Ballottaggio Roma, Raggi sbatte la porta in faccia a Gualtieri: “Opposizione senza sconti”

Il Riformista INTERNO

Il leader del Movimento Giuseppe Conte aveva espresso nei giorni passati parole di stima per Gualtieri, suo ex ministro dell’Economia

Raggi all’opposizione sempre e comunque quindi, per ricostruire un consenso (quello grillino) in gran parte perso dopo il quinquennio con la fascia tricolore.

“È stato un incontro approfondito sui temi”, dice Gualtieri, dal canto suo Raggi ribadisce: “Non darò indicazioni di voto al ballottaggio (come disse dopo l’incontro con Michetti). (Il Riformista)

Ne parlano anche altre fonti

2016/679 e della normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali (di seguito “Normativa Privacy”). Team Italia srl è il responsabile del trattamento dei Dati personali ai sensi della legge applicabile. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Sono state escluse, guarda caso, le persone che hanno già manifestato la loro disponibilità ad appoggiare Roberto Gualtieri al ballottaggio. Tra i motivi di discordia c'è sempre il nodo ballottaggio: da una parte Conte, che vorrebbe spendersi a sostegno di Gualtieri, dall'altra Raggi, che invece preferisce mantenere una posizione neutrale. (LiberoQuotidiano.it)

Che ieri ha incontrato Raggi a pranzo e che loda Gualtieri: «Come mio ministro ha lavorato bene». Martedì 12 Ottobre 2021, 05:56 - Ultimo aggiornamento: 06:14. Dal caffè con Gualtieri al pranzo con Conte. (ilmessaggero.it)

Così la sindaca uscente di Roma, al termine della riunione con i suoi nella sede del Movimento. (LaPresse) Quella di oggi “è la prima di tante riunioni che faremo per riorganizzare il lavoro su Roma. A chi le fa notare che qualcuno interpreterà queste sue mosse come la creazione di una corrente interna, risponde: “L’ho già detto, non è una corrente” (LaPresse)

(Agenzia Dire) Erano a votare” replica Raggi che insiste: “Ci saranno più tardi”. (RomaDailyNews)

Ieri Conte, che non sapeva dell’appuntamento, le ha “consigliato” di cambiare posto. L’ex ministro le ha promesso di voler liberare le case popolari dal giogo dei clan. (TGNEWS24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr