Bloccato allo Stretto perché senza Green Pass/ Tribunale autorizza viaggio, polemica

Bloccato allo Stretto perché senza Green Pass/ Tribunale autorizza viaggio, polemica
Per saperne di più:
Il Sussidiario.net INTERNO

48 ore di tempo, se la risposta legittima che noi chiediamo non arriva, domenica alle 10 saremo qui sulla banchina del porto”

Tante famiglie non possono uscire dalla Sicilia per interventi sanitari urgenti e tante che sono uscite dalla Sicilia non possono rientrare.

È durata alcuni giorni la polemica di Fabio Messina legata all’impedimento ricevuto da parte degli imbarcaderi delle società private di Villa San Giovanni di imbarcarsi alla volta della Sicilia perché sprovvisto di Super Green pass. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre fonti

Il sindaco metropolitano di Messina Cateno De Luca ribadisce il concetto nella terza lettera inviata in pochi giorni al presidente del Consiglio Mario Draghi. La sua richiesta è quella di annullare l’obbligo di super green pass per l’attraversamento dello Stretto, “una palese violazione del diritto alla libera circolazione dei cittadini”, dice De Luca. (Tempo Stretto)

Messina, scrive il giudice Luppino nel provvedimento, «non ha altra scelta se non avvalersi del trasporto pubblico per fare rientro nella sua abitazione». Messina, a detta del giudice, «non ha altro modo per fare rientro nel proprio luogo di residenza se non il traghetto, pur avendo circolato sul territorio nazionale con mezzo proprio. (La Sicilia)

Chi, infatti, abita nel resto della Penisola, può spostarsi con un mezzo proprio tra le regioni senza limitazioni, anche senza essere in possesso di Green pass semplice. (Il Vibonese)

Bloccato per giorni a Villa San Giovanni perché senza Super Green Pass, il Circolo “Almirante”: "misure illogiche"

Nella stessa interrogazione Sapia aveva contestato, con riferimento all’obbligo di possedere il Super Green Pass, la violazione di “diritti primari previsti della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”. (Quotidiano online)

Sulla questione insiste il sindaco di Messina, Cateno De Luca: “Vogliamo la modifica della disciplina che riguarda il green pass che viola la continuità territoriale che riguarda tutte le isole. “Sono arrivato ora in Sicilia e sono molto contento”, ha commentato all’approdo con un traghetto Bluferries. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Il governo dei migliori, o meglio, il governo che viene definito “dei migliori”, continua ad alimentare un clima di terrore attraverso Green Pass rafforzati e misure restrittive Mentre Antonio Ciccone, Presidente della Federazione Metropolitana di Gioventù Nazionale di Reggio Calabria, sottolinea: “questa situazione è l’esempio lampante di quello che il nostro Partito denuncia da mesi. (StrettoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr