Motocross, il messinese Cairoli smette: “Non sento il fuoco dentro” FOTO

Motocross, il messinese Cairoli smette: “Non sento il fuoco dentro” FOTO
Per saperne di più:
Gazzetta del Sud - Edizione Messina SPORT

Il secondo più titolato pilota della storia del motocross ha detto basta.

Poi ha sottolineato: «Sento che è arrivato il momento di dire stop, è tempo di cambiamenti: sento di non avere più il fuoco dentro in alcune situazioni.

Certamente il Mondiale Motocross perde uno degli artefici più importanti e longevi della sua storia.

Merito di una guida sublime che l’ha portato a imparare tanto e adattarsi a nuove moto, nuove cilindrate, nuove piste, nuovi avversari, nuovi regolamenti

Sin qui ha vinto 93 Gran Premi e per 177 volte è salito sul podio. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

La notizia riportata su altri media

Un obiettivo che più passavano gli anni più diventava difficile da realizzare, e adesso, con l'annuncio del ritiro resta un'ultima occasione per tentare l'impresa, altrimenti, come successo per il campione della MotoGP, il decimo titolo resterà solamente un sogno. (Motosprint.it)

Vincere ancora mi piacerebbe, ovvio, ma non aggiungerebbe molto a quello che sono. Cairoli: “Non è stata una decisione facile”. Le prime parole di Cairoli in conferenza stampa sono sulla decisione del ritiro. (Motosprint.it)

Valentino Rossi sta al Motomondiale come Tony Cairoli sta al Mondiale Motocross. cairoli pilota e uomo — Negli anni la linea si è assottigliata sempre di più, con nuovi, talentuosi e affamati avversari (La Gazzetta dello Sport)

Antonio “222” Cairoli. La fine Di Un’Era

Uomini simbolo dei loro due sport, il siciliano e il pesarese hanno reso grandi Motocross e Motomondiale, diventando due vere leggende di asfalto e sterrato. Due figure diverse unite da destino comune: la rincorsa a quel decimo titolo che non vuole saperne di arrivare (Motosprint.it)

Termina da Campione - conclude -, lo ricorderemo per come finisce, perché finisce al top" Dev'essere difficile dire basta a ciò che ami, tanto più farlo quando sei ancora competitivo per il titolo. (la Repubblica)

Sì, Antonio Cairoli e KTM rimarranno legati Soprattutto se arriva a bruciapelo, come l’annuncio ferale della imminente fine della carriera agonistica di Tony Cairoli. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr