3 titoli da seguire questa settimana: Tesla, Apple, Chevron

Investing.com ECONOMIA

Il titolo di Tesla è crollato di circa l’11% dall’inizio del 2022, chiudendo venerdì a 943,90 dollari.

Il titolo di Chevron ha chiuso venerdì a 126,91 dollari, dopo essere schizzato del 26% negli ultimi sei mesi

Chevron. Chevron (NYSE: ) pubblicherà gli utili del Q4 venerdì 28 gennaio prima dell’apertura dei mercati.

Tesla. Il produttore di veicoli elettrici Tesla (NASDAQ: ) pubblicherà gli utili del Q4 mercoledì 26 gennaio dopo la chiusura dei mercati. (Investing.com)

Su altre fonti

L'ultima seduta a Wall Street si è conclusa con un calo dell'1,85% a 296 dollari per il titolo Microsoft Trimestrale Microsoft: le attese degli analisti. Gli analisti di Wall Street quindi sono ottimisti e hanno aumentato le stime riguardo la trimestrale di mercoledì e le prospettive per il futuro. (Investire.biz)

Secondo gli analisti, Microsoft festeggerà a dovere questa data, con il lancio di più prodotti nei prossimi mesi Il 18 giugno 2012 Steve Ballmer presentò Surface Pro e Surface RT, primi dispositivi della gamma. (DDay.it)

Tesla resta al comando grazie alle batterie al litio-ferro-fosfato. Ford Motor Company (NYSE:F) è la principale azienda fra le case automobilistiche legacy ad aver spinto molto sul settore delle auto elettriche; tuttavia, nonostante Ford miri a raddoppiare la produzione del suo pick-up F-150 Lightning, non può ancora competere con Tesla, come comunicato da Navellier agli investitori attraverso le sue Daily Market Notes. (Benzinga Italia)

Roma, 27 gen. (LaPresse) -“Nel primo trimestre dovremmo recuperare il livello di produzione pre- crisi”.Così il ministro dell’Economia Daniele Franco intervenendo a Telefisco, organizzato dal Sole24ore (LaPresse)

Gli analisti interrogati da Investing.com si aspettavano che gli utili per azione arrivassero a $4,25, mentre i ricavi sono risultati essere di $5,85B. Segui quali aziende sono attese dai dati trimestrali nel calendario economico degli utili di Investing. (Investing.com)

Negli ultimi anni è aumentata anche la domanda di personal computer, la maggior parte dei quali utilizza il sistema operativo Windows di Microsoft. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr