Covid: ordinanza ministro, Sicilia resta in zona arancione

Covid: ordinanza ministro, Sicilia resta in zona arancione
il Fatto Nisseno INTERNO

La Sicilia per la prossima settimana resterà in zona arancione.

Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla

In base a questi il ministro Roberto Speranza firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 3 maggio.

E’ quanto emerge dai dati e delle indicazioni della cabina di regia del ministero della Sanità.

Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna (il Fatto Nisseno)

Su altri media

Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale e a tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra. (Adnkronos Salute) - "Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. (LiberoQuotidiano.it)

Vaccini, le regioni che corrono di più sono Lombardia, Piemonte e Veneto. Diverse le regioni che hanno fatto meglio del target assegnato. Il commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo aveva garantito che entro fine aprile l’Italia sarebbe riuscita a vaccinare 500mila persone al giorno. (Virgilio Notizie)

L'avvocato Consuelo Locati che rappresenta 500 familiari delle vittime in causa contro il governo: «Come mai il dicastero modificò la definizione di caso sospetto, dando poi la colpa all'Oms? I medici avrebbero potuto diagnosticare l'infezione prima in migliaia di persone»L'Aula del Senato ha respin (La Verità)

Figliuolo: 'Siamo a 500mila dosi al giorno'. Speranza: 'Un grande lavoro di squadra'

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, è tornato sui dati della campagna vaccinale nelle ultime 48 ore: «Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. «Questa mattina ci siamo svegliati con un'ottima notizia: è stata superata per la prima volta la soglia delle 500mila vaccinazioni giornaliere a livello nazionale. (leggo.it)

Nella stessa ordinanza si estendono le misure di divieto di ingresso, previste per India e Bangladesh, anche allo Sri Lanka. “Il rientro da questi Paesi- si legge in una nota del ministero- sarà consentito solo a chi ha cittadinanza italiana“ (ivl24)

Un fatto confermato ieri sera anche dal commissario all'Emergenza Figliuolo: La macchina organizzativa è rponta e adesso abbiamo anche la benzina. Abbiamo raggiunto l'obiettivo di 500mila dosi al giorno (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr