Auto in panne sommerse dall'acqua e persone salvate, terreni devastati dall'alluvione a Rignano: "E' stato straziante, danni ingenti"

Auto in panne sommerse dall'acqua e persone salvate, terreni devastati dall'alluvione a Rignano: E' stato straziante, danni ingenti
FoggiaToday INTERNO

Oggi di nuovo a lavoro, per proseguire quanto iniziato oggi e per cominciare la somma dei danni ingenti

Ingenti i danni.

Ieri il sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore, ha affidato a un post sui social il commento di una giornata "straziante e infernale".

Le dichiarazioni del sindaco Luigi Di Fiore. L'alluvione che ieri 19 luglio si è abbattuta su San Marco in Lamis, non ha risparmiato l'area agricola di Villanova, frazione di Rignano Garganico, il comune più piccolo del Gargano. (FoggiaToday)

Su altre fonti

Sulle Sp 22 e 28 la furia dell’acqua ha divelto il manto stradale e creato smottamenti e crateri. Nel tratto di strada che collega la sp 28 alla sp 26, ci sono aziende agricole sott’acqua, decine quelle fuori uso. (FoggiaToday)

Stanotte e poi questa mattina, in due ondate, il nubifragio ha provocato torrenti impetuosi e tonnellate di pietre franate a centro strada. Giovanni Terrenzio presidente del Consorzio di Bonifica del Gargano e imprenditore agricolo ha commentato il disastro provocato da un nubifragio sul promontorio, soprattutto nell’area centrale, tra Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis (l'Immediato)

A Vico l’intervento di 2 Canadair e il lavoro da terra di vigili del fuoco, uomini dell’Arif, carabinieri forestali, Protezione civile, volontari hanno scongiurato un pericolo ben più grave. Gli incendi boschivi in Puglia sono in costante aumento, molti dei quali avvengono proprio sul Gargano. (Avvenire)

Maltempo, disagi e allagamenti sul Gargano - TGR Puglia

L'altra notte, svegliati da una violenta scarica di fulmini e tuoni, dal nubifragio di pioggia e grandine, dalle forti raffiche di vento, l’intera comunità di San Marco in Lamis è tornata indietro di qualche anno; e ha temuto il peggio. (FoggiaToday)

“Mai danni così gravi – ci dice il vice sindaco Giosuè Del Vecchio – nella sua duplice funzione di agricoltore – amministratore con le lacrime agli occhi. Stiamo attendendo notizie precise e speriamo una conta dei danni minore di quanto i nostri occhi e le notizie scarne lasciano intravedere (StatoQuotidiano.it)

allagamenti. L'ondata di maltempo che ha colpito il nord della Puglia ha fatto registrare danni a san Marco in Lamis dove dalla scorsa notte si è abbattuto un violento temporale che si è protratto nella mattinata. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr