Coronavirus in Fvg, il tasso di contagio scende al 5%: 479 casi e 12 morti. Ricoveri in crescita

Il Gazzettino ECONOMIA

In Friuli Venezia Giulia su 6.116 tamponi molecolari sono stati rilevati 283 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,63%.

Sono inoltre 3.463 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 196 casi (5,66%).

Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 77.463 persone con la seguente suddivisione territoriale: 14.815 a Trieste, 35.695 a Udine, 16.924 a Pordenone, 9.130 a Gorizia e 899 da fuori regione

I decessi complessivamente ammontano a 2.856, con la seguente suddivisione territoriale: 641 a Trieste, 1.428 a Udine, 596 a Pordenone e 191 a Gorizia. (Il Gazzettino)

Ne parlano anche altre fonti

Il provvedimento conterrà misure di contenimento generali e più specifiche per i territori a rischio che scatteranno da venerdì. I totalmente guariti sono 62.353, i clinicamente guariti 2.048, mentre le persone in isolamento oggi risultano essere 9. (Il Gazzettino)

Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr) non sono stati registrati contagi in alcuna delle aziende sanitarie. Sono inoltre 460 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 27 casi (5,87%). (Telefriuli)

Oggi, martedì 2 marzo, in Friuli Venezia Giulia su 6.116 tamponi molecolari sono stati rilevati 283 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,63%. Sono inoltre 3.463 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 196 casi (5,66%). (triestecafe.it)

Fedriga ha rimarcato la necessità di adottare misure per la tenuta del sistema sanitario, la diminuzione dei contagi oltre che la tenuta lavorativa ed economica all’interno dei limiti imposti dal contesto attuale. (askanews)

Milano, 3 mar. Questa la situazione nelle altre province, secondo il bollettino della Regione: Monza e Brianza 356; Varese 296; Como 295; Pavia 279; Bergamo 249; Mantova 217; Cremona 165; Lecco 139; Sondrio 83; Lodi 63 (LaPresse)

Lo ha detto Massimo Galli, primario delle malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, a RaiNews 24 (LaPresse) – “Questa è una guerra che va vinta anche con grande partecipazione. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr