Da lunedì 26 mila studenti delle superiori tornano in classe, novità su ingressi e bus

Da lunedì 26 mila studenti delle superiori tornano in classe, novità su ingressi e bus
Il Messaggero INTERNO

Sabato 11 Settembre 2021, 05:01. IL NUOVO ANNO. Sono 26.478 gli studenti degli istituti superiori che lunedì torneranno sui banchi di scuola.

Certo, la scuola deve ancora iniziare, dunque solo lunedì potremmo sapere se il lavoro organizzativo svolto in questi mesi sia stato idoneo, ma ci auguriamo di sì.

Di questi quasi la metà, 10.130, nel solo comune di Latina che ospita la maggior parte degli istituti superiori e che ovviamente raccoglie un bacino di utenza molto ampio, con i ragazzi che arrivano nel capoluogo da ogni parte della provincia. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altre testate

Manca meno di una settimana all’inizio dell’anno scolastico, il primo in presenza dopo quasi due anni di didattica a distanza. Patti aggiunge che “le scuole superiori di Messina si stanno organizzando per quanto riguarda il ritorno in presenza”. (Lettera Emme)

E voglio dare anche il benvenuto agli studenti del primo anno di tutte le scuole del nostro territorio. Questo significa un numero di studenti nelle scuole superiori statali che, per la prima volta nella sua storia, supera abbondantemente la soglia delle 15.000 unità. (RiminiToday)

Sono poi in corso lavori di adeguamento sismico presso il Valturio e l’Einstein, lavori di ampliamento della sede del “T. I mezzi in più sono 35 ritenuti sufficienti a soddisfare la domanda”, Bisognerà poi prevedere l’impatto che avrà sul Tpl l’attivazione dell’abbonamento gratuito per gli studenti delle superiori. (Corriere Romagna)

Superiori, in alcuni istituti «gli spazi sono al limite». E le classi devono migrare

E ora rilancia: “Dopo la pandemia non possiamo tornare a insegnare nello stesso… | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading (HelpMeTech)

Cinquantasei corse targate Sun solo per studenti, steward che controlleranno la capienza dei mezzi e il rispetto delle regole, due nuovi maxi bus per le corse scolastiche e sanificazione all’ozono per tutti i mezzi. (La Stampa)

Si preannuncia un anno scolastico in chiaroscuro, quello che da lunedì affronteranno gli oltre 4.100 allievi delle scuole superiori legnaghesi. Un calo di 79 studenti (e due classi) si è avuto al professionale Medici che affronta l’anno con un totale di 921 studenti, dei quali 70 al corso serale (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr