Lazio, Lotito pensa a Parolo per il dopo Peruzzi: ma c’è un ostacolo

Lazio, Lotito pensa a Parolo per il dopo Peruzzi: ma c’è un ostacolo
tuttocalcionews SPORT

I DETTAGLI SU LAZIONEWS24

L’ex portiere, come spiegato dal quotidiano il Messaggero, avrebbe chiesto maggiore autonomia non ricevendo però risposta.

Come suo successore i biancocelesti hanno immediatamente pensato a Marco Parolo ma l’idea è stata subito esclusa: nella testa del centrocampista infatti non c’è ancora la volontà di ritirarsi.

Lotito avrebbe pensato a Marco Parolo per sostituire il partente Angelo Peruzzi: l’idea però è tramontata sul nascere. (tuttocalcionews)

Ne parlano anche altre fonti

Finisce così 11-0, segnano tre gol Luis Alberto, due Caicedo e Muriqi, uno Hysaj, Marusic e Akpa Akpro. (Corriere della Sera)

Se da una parte Peruzzi aspetta una chiamata da Lotito, dall’altra parte il Presidente della Lazio vuole che Peruzzi prenda la sua decisione senza l’influenza o le rassicurazioni che potrebbero arrivare dalle sue parole (Noi Biancocelesti)

Parliamo di Claudio Lotito, il quale – riferisce il Corriere dello Sport – ha assicurato, tramite le pagine del magazine, che “arriveranno altri giocatori per migliorare una rosa che molti ci invidiano“. (Calcio In Pillole)

Immobile con Sarri può segnare anche di più. E svenatevi per Luis Alberto (se resta…)

L'ex portiere, tra le altre, della, Angelo, sarebbe vicino a lasciare il suo posto da Club Manager alla. Peruzzi avrebbe chiesto una totale autonomia, per quel che riguarda la sua area lavorativa di riferimento, ma danon sarebbe arrivata nessuna risposta in tal senso: da qui la decisione di lasciare Formello (ilBianconero)

Del suo contatto con la Roma, dei suoi giocatori migliori e, solo in minima parte, della Lazio. Alla fine è Lazio – Roma (Laziochannel)

E svenatevi per Luis Alberto (se resta…)Il centravanti potrebbe esaltarsi con gli schemi del nuovo tecnico, lo spagnolo garantisce gol e assist. mmobile con Sarri può segnare anche di più. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr