Il Parma retrocede in Serie B e esplode la rabbia dei tifosi: “Ora..fuori bastardi!”

Il Parma retrocede in Serie B e esplode la rabbia dei tifosi: “Ora..fuori bastardi!”
Sport Fanpage SPORT

Sui muri del centro sportivo di Collecchio sono comparse le scritte da parte dei tifosi gialloblù, delusi per l'addio alla massima serie, abbastanza eloquenti: di fronte agli impianti di allenamento sono comparse frasi come "Parma vi schifa" e "Ora.Fuori bastardi".

La sconfitta di Torino ha decretato la caduta in ‘cadetteria' dopo la risalita straordinaria, tre promozioni in tre stagioni, che aveva seguito il fallimento della società emiliana: oggi è una brutta giornata per la città emiliana e per tutti i suoi tifosi. (Sport Fanpage)

Su altri giornali

Come di consueto, la Redazione di ForzaParma vi dà la possibilità di votare la prova dei giocatori e di mister D’Aversa attraverso le nostre Pagelle dei Tifosi Che voto date ai crociati scesi in campo contro il Torino? (Forza Parma)

Parma in Serie B, una retrocessione costosa: Krause ha investito 61 milioni sul mercato. vedi letture. Una retrocessione piuttosto onerosa per il Parma 2020/21, che tra le tante scelte sbagliate ha sicuramente iniziato molto male, con un mercato inadatto a Liverani e che ha portato a Collecchio calciatori acerbi per il campionato italiani e spesso e volentieri fragili fisicamente, o addirittura già infortunati e quindi subito alle prese con un lungo recupero. (TUTTO mercato WEB)

Contro il Parma partita non eccezionale, nel primo tempo non succede granché se non un infortunio per Gaston Brugman. RILANCIO SALVEZZA – Torino-Parma 1-0 nel posticipo della trentaquattresima giornata di Serie A. (Inter-News.it)

Krause dopo la retrocessione: "Costruiamo il Parma del domani"

Il Parma non si arrende. Forza Parma” (Tuttosport)

Il Monday Night di Serie A regala una sfida salvezza dalla quale escono vittoriosi i granata, grazie alla rete firmata da Vojvoda al 63' su assist di Ansaldi. Inutile il tentativo disperato degli ospiti, che perdono il match e sono così condannati alla retrocessione in Serie B (Quotidiano.net)

Il 4 maggio di settantadue anni fa, sul colle guardiano di Torino, che la città domina e protegge dalla Basilica juvarriana, in un tuono scomparve il Grande Torino. Il 4 maggio è il lutto collettivo, è il giorno del rito e del ricordo istituzionale per noi innamorati di Toro e per chiunque ami il sentimento, l’emozione. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr