Il leghista Ostellari e il dem Zan, ecco chi sono i due padovani al centro del caso Fedez

Il leghista Ostellari e il dem Zan, ecco chi sono i due padovani al centro del caso Fedez
ilgazzettino.it INTERNO

Andrea Ostellari e Alessandro Zan sono i due gemelli diversi della diciottesima legislatura: il leghista e il dem si sono ritrovati a sostenere lo stesso governo di unità nazionale, ma continuano a non mandarsele a dire.

Ma le somiglianze tra il relatore e il promotore del disegno di legge contro l'omotransfobia, la misoginia e l'abilismo finiscono qui.

ntrambi sono padovani, nati negli anni 70, parlamentari. (ilgazzettino.it)

Ne parlano anche altre fonti

politica. Il rapper ha parlato della legge contro l'omofobia e denunciato tentativi di censura mettendo in rete una telefonata con i vertici della Tv pubblica. (TG La7)

E , come già ho scritto a novembre, per me ci sono almeno quattro motivi che rendono questa legge potenzialmente dannosa. Spero che il dibattito non ci si chiuda in una difesa ideologica come ha provato a fare Fedez (spero in buona fede e non per fare “tarantella”). (ekuonews.it)

Fedez, peraltro, al “sonnecchiante Ostellari” lo ha attaccato con un tormentone virale sui social da tempo: “Ostellari, non sei Beyoncé. Il Paese, tutto, attende, una parola definitiva del governo, sul ddl Zan. (Tiscali Notizie)

Omofobia, il 6 maggio il ddl Zan al Senato. Pressing di Pd-M5S-Leu per l'approvazione

Molti esponenti della comunità Lgbt rimproverano a Platinette il suo non essere allineato su questi temi. «Io non sono la comunità Lgbt - risponde - ma una persona che tenta di ragionare con la propria testa (Gazzetta di Parma)

Lì, con un'amica, incontra i quattro giovani di Genova, tra cui il figlio di Grillo, e iniziano a ballare. Dopo la spaghettata, Vittorio Lauria avrebbe dato alla ragazza "un pantaloncino e una t-shirt per dormire. (Yahoo Notizie)

Sabato prossimo a Milano la manifestazione #temposcaduto organizzata da Beppe Sala Omofobia, il 6 maggio il ddl Zan al Senato. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr