A Milano apre il mega negozio di giocattoli newyorkese Fao Schwarz

MilanoToday.it ECONOMIA

Nel corso degli anni aprono altri Fao Schwarz a Boston, Philadelphia e a New York.

La sua storia inizia nel 1862, quando l’immigrato tedesco Frederick August Otto Schwarz (Fao, appunto) fonda, a Baltimora, la Fao Schwarz con il nome di "Toy Bazaar".

Nell'immaginario collettivo, Fao Schwarz viene ricordato per una sequenza memorabile in "Big" (1988), film di Penny Marshall.

In piazza Cordusio giovedì 28 ottobre apre il negozio del celebre giocattolaio americano Fao Schwarz, noto per la sua storica bottega nella 'grande mela'. (MilanoToday.it)

La notizia riportata su altri media

Apre da domani a Milano nella centrale piazza Cordusio uno dei negozi di giocattoli più famoso del mondo, Fao Schwarz. Il punto vendita sbarca a Milano dopo la chiusura nei giorni scorsi dell’ultimo negozio Disney in Italia che si trovava proprio in centro città, in corso Vittorio Emanuele. (Corriere del Ticino)

Dopo settimane di iniziative di avvicinamento, ora la data è certa, e sulla vetrina la scritta "Coming soon" nasconde l'attività all'interno per le ultime rifiniture. (La Repubblica)

L'iconico store di giocattoli sbarca a Milano dopo la chiusura nei giorni scorsi dell'ultimo negozio Disney in Italia che si trovava proprio in centro città, in corso Vittorio Emanuele. I giocattoli saranno personalizzabili, ci saranno show di magia e non mancherà il favoloso mondo di Harry Potter (La Stampa)

Ha aperto a Milano, in via Orefici angolo piazza Cordusio, il primo store FAO Schwarz dell’Europa continentale: l’iconico negozio di giocattoli, simbolo di New York, ha scelto Milano per il suo debutto europeo, la città che Amedeo Giustini, ad Prénatal Retail Group, ha definito il luogo «che lancia le tendenze in tutto il resto d’Italia e d’Europa». (Corriere della Sera)

(mi-lorenteggio.com) Milano, 29 ottobre 2021. Domenica 31 ottobre sarà all’ammassamento e schieramento dei radunisti. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il fondatore del negozio di giocattoli nacque da una famiglia di origine tedesche nel 1836 a Herford, nell'antico impero prussiano. Nei pacchi in arrivo dalla terra natìa, spesso, erano presenti giocattoli e passatempo. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr