"EMERGENZA DAL MARE ALLA MONTAGNA, MANCANO I LAVORATORI STAGIONALI"

IL GIORNO ECONOMIA

Con la chiusura di molte strutture anche una ampia fetta di professionalità in crescita sono purtroppo andate in fumo.

Ma senza i lavoratori si rischia di non far cogliere pienamente al settore turistico le notevoli opportunità della ripresa estiva

Soltanto a Rimini – con l’estate ormai alle porte – mancano all’appello circa 7mila addetti tra camerieri, lavoratori d’albergo e assistenti degli stabilimenti balneari. (IL GIORNO)

La notizia riportata su altre testate

E’ quanto prevede l'articolo 52 della bozza del decreto Sostegni bis all’esame del Consiglio dei ministri ancora in corso Ai lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport sarà riconosciuta un’indennità una tantum di 1.600 euro. (Gazzetta del Sud)

Lo prevede la bozza del decreto Sostegni bis che stanzia 884,4 milioni di euro per l’anno 2021. Sostegni bis: ai lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport sarà riconosciuta un’indennità una tantum di 1.600 euro. (Gazzetta del Sud)

Se confermato il trend, il bonus 1600 euro ai lavoratori stagionali, in questo specifico contesto, arriverà entro e non oltre la prossima settimana. Dunque, se ci limitiamo a rivolgere lo sguardo al passato, diventa più facile rispondere la domanda “quando arriva il pagamento”, in relazione al bonus 1600 euro (OptiMagazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr