Sicilia bianca dal 21 giugno: resta aperta la questione discoteche, ancora vietate le feste in casa

Sicilia bianca dal 21 giugno: resta aperta la questione discoteche, ancora vietate le feste in casa
AgrigentoNotizie INTERNO

Sia in zona gialla che in zona bianca invece rimane il divieto di organizzare feste, quello di trovarsi in assembramenti e di andare in giro senza mascherina.

Zona bianca: cosa si può fare (e cosa no). Martedì prossimo è previsto un incontro del ministro Speranza con i gestori per la questione delle discoteche.

Dovremmo arrivare a un punto quanto prima in cui si può anche ballare se si è muniti di green pass

La differenza con la zona gialla e il calendario delle prossime riaperture. (AgrigentoNotizie)

Se ne è parlato anche su altre testate

I morti sono stati invece 3 (ieri 2) e così il totale delle vittime siciliane del virus sale a 5.876. E' quanto si evince dal bollettino covid del 7 giugno del ministero della Salute. (La Sicilia)

Covid: in Sicilia sono 156 i nuovi positivi. Negli ospedali i ricoverati sono 435, 9 in piu’ rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 43, uno in meno rispetto al bollettino precedente. (RagusaOggi)

Immaginiamo si possano organizzare momenti appositamente dedicati, nel fine settimana ed in orari serali fuori dalla normale attività dei punti vaccinali più grandi in tutte le province". A lanciare la proposta all'Assessorato regionale della Salute, è la Ugl salute siciliana, suggerendo l'attivazione di un iniziativa ad hoc rivolta al mondo dei giovani. (PalermoToday)

Covid Sicilia, 156 nuovi casi su 9.759 tamponi. DIRETTA

In Italia:. La pandemia continua a frenare anche nel resto della nazione: 1.273 i nuovi casi del giorno, mentre le vittime del giorno sono 65 Sono 156 i nuovi casi di Covid-19 registrati il 7 giugno in Sicilia, a fronte di 3.255 tamponi molecolari processati (ieri, con 3.424 tamponi, erano stati trovati 275 nuovi positivi. (AMnotizie.it)

«Saremo in grado di vaccinare alcuni dodicenni già il giorno seguente alla prenotazione - spiegano dalla struttura commissariale siciliana - ma contiamo di procedere in maniera spedita garantendo gli slot liberi nell’arco di quindici giorni sempre che ci sia la disponibilità delle dosi». (Giornale di Sicilia)

La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo e Catania praticamente appaiate con, rispettivamente, 42 e 41 casi, Messina 24, Caltanissetta 17, Siracusa 14, Trapani 13, Ragusa quattro, Enna uno e nessun caso ad Agrigento Le vittime sono state tre e fanno salire il totale a 5.876. (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr