AstraZeneca, riunione Aifa-Ministero. Attesa la pronuncia dell'Ema sulle trombosi. Le categorie a rischio

Tiscali Notizie SALUTE

Gb valuta limiti AstraZeneca per giovani. Gb valuta limiti AstraZeneca per giovani - L'agenzia britannica del farmaco (Mhra) sta prendendo in considerazione la proposta di limitare l'utilizzo del vaccino Oxford-AstraZeneca per i più giovani

E' a livello centrale dell'Ema che vanno date le indicazioni - continua - Il vaccino di AstraZeneca è sicuro e ci sono più vantaggi nel farlo che nel non farlo". (Tiscali Notizie)

Ne parlano anche altri media

Altri, come la Germania, hanno stabilito che la seconda dose dovrà essere effettuata con un preparato differente. (Virgilio Notizie)

Il comitato di farmacovigilanza dell'Agenzia europea del farmaco si riunirà dal 6 al 9 Aprile per emettere una raccomandazione aggiornata sul vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca. La scelta è stata motivata dalle autorità con la volontà di non sprecare preziose dosi di vaccino. (Today.it)

Tra i vari vaccini messi a disposizione per l’Unione Europea, il più discusso è sicuramente quello di AstraZeneca. Si terrà nel pomeriggio la riunione tra il Ministero e l’Aifa per discutere delle possibili limitazioni del vaccino AstraZeneca: si attende anche il verdetto dell’EMA. (Altranotizia)

Vaccino AstraZeneca. ribadito l’importanza della segnalazione, da parte di tutti gli operatori sanitari, delle sospette reazioni avverse associate all’uso del vaccino Covid-19 AstraZeneca, rammentando che le segnalazioni di sospetta reazione avversa da farmaci devono essere inviate al Responsabile di Farmacovigilanza della struttura di appartenenza dell’operatore stesso (RagusaOggi)

L’indagine ha incluso anche una revisione della letteratura collegata, un’analisi tra i dati osservati e i dati attesi condotta sulle segnalazioni di EudraVigilance. “Sulla base di eventi tromboembolici riportati a seguito della somministrazione del vaccino in oggetto, il PRAC (Comitato di valutazione dei rischi per la Farmacovigilanza dell’EMA) ha avviato – è scritto nella circolare – la procedura di segnale al fine di indagare ulteriormente sulla problematica. (Quotidiano online)

L’indagine ha incluso anche una revisione della letteratura collegata, un’analisi tra i dati osservati e i dati attesi condotta sulle segnalazioni di EudraVigilance. ribadito l’importanza della segnalazione, da parte di tutti gli operatori sanitari, delle sospette reazioni avverse associate all’uso del vaccino Covid-19 AstraZeneca, rammentando che le segnalazioni di sospetta reazione avversa da farmaci devono essere inviate al Responsabile di Farmacovigilanza della struttura di appartenenza dell’operatore stesso (Soverato Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr