Covid, un anno dopo il primo caso - quotidianomolise.com

Covid, un anno dopo il primo caso - quotidianomolise.com
Il Quotidiano del Molse INTERNO

Dopo un anno da allora ci troviamo a fare i conti con i negazionisti del covid e con i no-vax, come se i 95.235 italiani morti fossero stati polvere

Ma poi, come spesso succede, le evidenze smentiscono le credenze: dopo pochi giorni, anche i medici che hanno curato Mattia sono positivi.

Ma non c’è tempo per lo stupore, bisogna correre più veloci del virus: il primo marzo la Lombardia entra in lockdown totale. (Il Quotidiano del Molse)

Se ne è parlato anche su altri giornali

E’ il 21 febbraio 2020 quando l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera dà la notizia di un 38enne positivo al Covid-19 ricoverato a Codogno. (Prima la Valtellina)

Nessuno staccava mai, giorni e notti a cercare di salvare quante più vite possibili. Una pressione fortissima che, Lorini confessa, scaricava ascoltando musica e andando in moto (Rai News)

È passato un anno dal primo caso di paziente positivo al virus, a Codogno, in Lombardia. Se non è andato tutto bene non diamo solo la colpa alla fatalità. (L'HuffPost)

Bergamo un anno dopo cerca ancora "verità e giustizia per le vittime Covid"

Nel complesso oltre 200 persone risultano essere state a contatto con i casi confermati e per loro la Lombardia dispone l'isolamento. Così comunicava alle 1.04 del 21 febbraio l'allora assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera. (Tiscali.it)

“Un anno terribile per tutti noi il 2020, caratterizzato da una preoccupante pandemia che ha stravolto la nostra vita quotidiana ma che non ha intaccato l’impegno di Fondazione Città Solidale nel continuo aiuto ai più deboli e alle persone in difficoltà. (CatanzaroInforma)

La storia di Laura Capella. La storia di Walter Semperboni. UN ANNO DI COVID: IL NOSTRO SPECIALE Ad aprile dello scorso anno, sulla scorta di questi fascicoli, centinaia, la Procura di Bergamo ha aperto un'inchiesta per epidemia colposa. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr