I dettagli dell'ingaggio di Xhaka, rifiutata un'altra offerta dall'Italia. L'Arsenal abbassa le pretese

I dettagli dell'ingaggio di Xhaka, rifiutata un'altra offerta dall'Italia. L'Arsenal abbassa le pretese
Voce Giallo Rossa SPORT

Secondo Gianluca Di Marzio, in diretta su Calciomercato - L'Originale, l'Arsenal avrebbe abbassato le pretese chiedendo 17,5 milioni di euro: la distanza con i 15 milioni offerti dalla Roma appare minima

La chiusura, comunque, sembra essere molto vicina, anche perché il calciatore ha già avuto dei contatti informali con Mourinho e non vedrebbe l'ora di lavorarci insieme.

Calciomercato.it aggiunge che lo svizzero avrebbe rifiutato un'altra offerta proveniente dalla Serie A (Voce Giallo Rossa)

La notizia riportata su altri giornali

Tutto fatto con il giocatore svizzero: per lui quattro anni di contratto a 2.5 milioni netti più premi. Zaniolo, Smalling, Pellegrini e Mancini sono stati contattati dallo Special One, che ha comunicato loro la propria carica e le proprie ambizioni. (RomaNews)

Xhaka e il Fantacalcio, numeri da migliorare. In ottica Fantacalcio, l'arrivo di Granit Xhaka a Roma, e dunque in Serie A, chiamerebbe il diretto interessato ad un riscatto considerando le scarse statistiche porta in dote dalla Premier League e dunque dalle Euroleghe: 23 presenze, 2 assist, 5 ammonizioni e 1 espulsione, il tutto per una media voto di 5.78 trasformata da bonus e malus in fantamedia di 5.72. (Fantacalcio ®)

Roma, Xhaka sarà il primo acquisto dell'era Mourinho

Granit Xhaka è sempre più vicino alla Roma. Come riporta Gianluca Di Marzio, infatti, le parti sarebbero sempre più vicine. (LAROMA24)

A breve è attesa la firma sul contratto da parte del giocatore e l’ufficialità della società che ha finalmente trovato il primo rinforzo di questo mercato. Roma, 9 giugno 2021- Manca soltanto l’ufficialità, ma Granit Xhaka sarà il primo acquisto della Roma sotto la gestione di Jose Mourinho: l’allenatore portoghese ha fortemente richiesto il centrocampista per la sua nuova squadra. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr