Canone RAI, si cambia: via dalla bolletta elettrica

Il Golfo 24 ECONOMIA

Presto gli italiani smetteranno di pagare le tasse per mantenere la tv pubblica direttamente dalla bolletta elettrica (si tratta di un esborso per le famiglie di 9 euro al mese per 10 mesi, per complessivi 90 euro all’anno).

Bruxelles chiede infatti, per motivi di trasparenza e rispetto della concorrenza, di eliminare gli «oneri impropri» dai costi dell’energia.

ll Canone Rai torna all’antico.

E Draghi ha accettato di cancellare il canone Rai dalla bolletta elettrica

La riforma voluta dell’allora presidente del Consiglio Matteo Renzi sta per essere accantonata dall’attuale premier, Mario Draghi, anche se gran parte della spinta a far uscire il canone televisivo dalla bolletta arriva dalla Ue. (Il Golfo 24)

Ne parlano anche altri giornali

3' di lettura. L’unica certezza per ora è la seguente: il canone Rai continuerà a essere riscosso attraverso la bolletta elettrica. Se dunque l’impegno nel Pnrr è di andare verso l’eliminazione di spese “improprie” in bolletta non collegate all’energia, bisognerà trovare, non solo per il canone Rai, forme di riscossione alternativa (Il Sole 24 ORE)

Come anticipato, la fuoriuscita del Canone Rai di 90 euro dalla bolletta dell’elettricità, considerato come onere improprio per i cittadini, non dovrebbe però essere previsto dalla legge sulla concorrenza O per lo meno, non dovrebbe essere inserita nella legge sulla concorrenza. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

La legge di Stabilità varata nel 2015 dall’allora governo Renzi inseriva il canone Rai nella bolletta dell’energia elettrica. Chiaramente, la scelta del governo non farà piacere alla Rai, che ha potuto contare su un introito non da poco negli ultimi anni: stando ai dati del 2020, viale Mazzini ha goduto di circa 1,76 miliardi di euro l’anno grazie al canone Rai nella bolletta energetica (Tech4Dummies)

Il Codacons sostiene a pieni voti l’idea del Governo di abolire il canone Rai nelle bollette elettriche degli italiani, misura introdotta nel 2016 da Matteo Renzi e che ha visto da subito la netta contrarierà dei consumatori italiani. (triestecafe.it)

Si apre finalmente uno spiraglio per una marcia indietro sulla questione, ma riteniamo che i tempi siano oramai maturi per procedere ad una abolizione totale del canone Rai, considerato il nuovo scenario del mercato televisivo italiano e la possibilità per la Rai di concorrere ad armi pari con le altre reti attraverso la raccolta pubblicitaria – conclude il Codacons (Agenpress)

Il Canone Rai non più in bolletta elettrica: “onere improprio”. Per riscuotere il tributo bisognerà trovare un altro modo. Il Canone Rai, sarà scorporato dalla bolletta elettrica degli italiani per volere dell’Unione Europea. (Gazzetta dell'Emilia & Dintorni)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr