Luca Zaia, basta balle su Salvini: "Stop manfrine, non mi interessano le scalate"

Luca Zaia, basta balle su Salvini: Stop manfrine, non mi interessano le scalate
Liberoquotidiano.it INTERNO

Luca Zaia, governatore del Veneto, ha spento tutte le voci su un suo possibile futuro come Segretario della Lega al posto di Matteo Salvini: "A quelli preoccupati per il mio futuro dico ‘state tranquilli’.

Io mi occupo del Veneto, non me ne frega niente di fare scalate politiche".

Luca Zaia, basta balle su Salvini: "Stop manfrine, non mi interessano le scalate". 30 aprile 2021. "Basta con queste manfrine sul mio futuro". (Liberoquotidiano.it)

Ne parlano anche altri giornali

VACCINI Vorremmo viaggiare al ritmo di 40.000 vaccinazioni al giorno se ce la facciamo e se ci sono vaccini a sufficienza. onsueto appuntamento con la conferenza stampa di Luca Zaia dalla sede della Protezione Civile a Marghera. (Radio Più)

"Ciò significa che senza gli antigenici avremmo lasciato a piede libero due terzi dei positivi intercettati dal contact tracing. La magistratura sta indagando per dare risposte ai veneti, la politica faccia altrettanto per la propria parte, senza usare i tecnici come scudo». (il mattino di Padova)

Di «tentativo del PD di strumentalizzare politicamente il servizio di Report» ha parlato Marco Andreoli della Liga Veneta, il quale difende Zaia. Il servizio di Report non riuscirà a gettare ombre sulla sanità veneta, una vera e propria eccellenza a livello nazionale, e non solo (VeronaSera)

FESTA DEL LAVORO. PRESIDENTE ZAIA, “IL PRIMO MAGGIO RAPPRESENTA UNA SFIDA COMUNE. UNA GIORNATA SENZA PATINA IDEOLOGICA CHE NON E' DI ALCUNI MA DI TUTTI I VENETI”

Il Presidente firmerà il decreto quanto prima. l Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha chiesto alla Protezione civile regionale di avviare la predisposizione di un decreto per la dichiarazione dello stato di crisi per i danni delle violente grandinate abbattutesi nel comune di Sommacampagna e nelle circostanti campagne. (ilgazzettino.it)

Tutti i temi della scuola che pongono i ragazzi sono affrontabili, ma la scuola è gestita in toto dal governo. Questa mattina, qualche decina di giovani studenti, “armati” di bandiere e megafoni, stava manifestando rumorosamente davanti al palazzo della Protezione Civile di Marghera, in concomitanza con la consueta conferenza stampa del presidente della Regione Veneto Luca Zaia (Oggi Treviso)

Questo Primo Maggio, quindi, rappresenta una sfida comune; soprattutto in un tessuto produttivo come il nostro, composto in massima parte da aziende con meno di quindici dipendenti, dove il rapporto tra imprenditore e dipendente è diretto e strettissimo. (Radio Più)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr