Supermercati aperti il 1 maggio, il Partito Comunista: "Ancora una volta Giani dimostra la sua inaffidabilità" - Luccaindiretta

Supermercati aperti il 1 maggio, il Partito Comunista: Ancora una volta Giani dimostra la sua inaffidabilità - Luccaindiretta
LuccaInDiretta INTERNO

“Il 1 maggio, giornata dei lavoratori, i supermercati potranno restare aperti.

Forse è questa esigenza consumistica che ha fatto sì che il presidente della Regione Giani prima decide di firmare un emendamento che impone la chiusura salvo poi ripensarci a distanza di pochi giorni

In barba agli assembramenti, al covid, ma soprattutto in barba alla giornata del 1 maggio.

“I supermercati resteranno aperti il primo maggio, Giani e la sua inaffidabilità “. (LuccaInDiretta)

Ne parlano anche altri media

Ma le due principali catene della grande distribuzione, Coop e Esselunga, hanno deciso da tempo di restare chiusi nella festa dei lavoratori. Così, dopo l’ira dei sindacati che proclamano lo sciopero per oggi Primo Maggio, l’intero gruppo in Consiglio regionale. (La Nazione)

SUPERMERCATI E NEGOZI APERTI 1 MAGGIO: IN LOMBARDIA…. Dunque dove resteranno aperti i supermercati e negozi il 1 maggio? Come era già capitato per la festività del 25 aprile, saranno le Regioni a decidere autonomamente e, in base alle loro direttive, le varie catene di Supermercati potranno a loro volta decidere di essere aperte o chiuse. (Il Sussidiario.net)

L’evento sarà diffuso su suonatelecampane. mi-lorenteggio.com) Milano, 1 maggio 2021 – L’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini torna a far visita a “Suonate le campane”. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

1° maggio, Bombardieri (Uil): “Giornata di mobilitazione e di rabbia”

In tal senso andrebbe data, ad esempio, a questa categoria di lavoratrici e lavoratori, priorità nell’attuazione del piano vaccinale! Aperti per la sola mattinata (fino circa alle 13) quasi tutti i Conad e il mercato coperto di via Castelfidardo. (il Resto del Carlino)

Nel pomeriggio gli esercizi chiusi potranno effettuare consegne a domicilio di generi alimentari e beni di prima necessità, previa prenotazione però on line o telefonica. Le disposizioni di chiusura non si applicano alle medie strutture di vendita e agli esercizi di vicinato che domani potranno lavorare a pieno ritmo (LA NAZIONE)

Lo ha detto Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil, in occasione del primo maggio, parlando da Passo Corese, in provincia di Rieti, nei pressi del sito Amazon. Il leader sindacale a Passo Corese: "Se dobbiamo ricostruire il Paese, si deve ripartire dal lavoro stabile e dignitoso". (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr