I gestori degli aeroporti battono cassa all'Alitalia

I gestori degli aeroporti battono cassa all'Alitalia
Giornale di Sicilia ECONOMIA

Per l’ente «un’informazione preventiva limiterebbe anche assembramenti nei pressi dei nastri per la riconsegna bagagli e nei lost&found degli aeroporti».

Soddisfazione da parte del ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini per l’ordinanza del Tar

L’ente ribadisce «come da propria mission istituzionale, la centralità della tutela dei diritti del passeggero nel sistema dell’aviazione civile liberalizzato». (Giornale di Sicilia)

Su altre fonti

Inserito in: Cronaca. L’Ente ha chiesto ad Alitalia di informare i passeggeri, prima del volo, nel caso in cui siano a conoscenza che potrebbero esserci disguidi nella gestione dei bagagli da stiva. Roma – In merito ai disservizi Alitalia nella gestione bagagli causati dallo stato di agitazione dei lavoratori, l’Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (ENAC) sta seguendo l'evolversi della situazione per prevenire ulteriori disagi ai passeggeri. (Ostia Tv)

L’Ente ha chiesto ad Alitalia di informare i passeggeri, prima del volo, nel caso in cui siano a conoscenza che potrebbero esserci disguidi nella gestione dei bagagli da stiva. Disservizi Alitalia nella riconsegna bagagli per stato di agitazione dei lavoratori: ENAC monitora e chiede a Alitalia di dare informazioni prima del volo. (agenzia giornalistica opinione)

L’Ente ha chiesto ad Alitalia di informare i passeggeri, prima del volo, nel caso in cui siano a conoscenza che potrebbero esserci disguidi nella gestione dei bagagli da stiva. Con l’occasione l’Enac ribadisce, come da propria Mission istituzionale, la centralità della tutela dei diritti del passeggero nel sistema dell'aviazione civile liberalizzato (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Faro di Enac su Alitalia dopo disservizi bagagli

Enac riprende Alitalia riguardo ai disservizi nella gestione bagagli causati dallo stato di agitazione dei lavoratori della compagnia, nell’intento di prevenire ulteriori disagi ai passeggeri. Un’informazione preventiva limiterebbe anche assembramenti nei pressi dei nastri per la riconsegna bagagli e nei Lost&Found degli aeroporti. (Travel Quotidiano)

Dal momento che in quel periodo mancava il Presidente dell'Ente, il regolamento UAS-IT è statodal Direttore Generale ENAC, Alessio Quaranta. Dal momento che in quel periodo mancava il Presidente dell'Ente, il regolamento UAS-IT è stato adottato in via d'urgenza dal Direttore Generale ENAC, Alessio Quaranta. (Quadricottero News)

“Un’informazione preventiva limiterebbe anche assembramenti nei pressi dei nastri per la riconsegna bagagli e nei Lost&Found degli aeroporti”, spiega l’Enac, che, “nel continuare a monitorare la situazione nelle prossime settimane, invita anche i passeggeri a informarsi con l’Alitalia prima di recarsi in aeroporto e a limitare, se possibile, l’imbarco di bagagli da stiva” Lo fa sapere lo stesso Ente in una nota, precisando di aver “chiesto ad Alitalia di informare i passeggeri, prima del volo, nel caso in cui siano a conoscenza che potrebbero esserci disguidi nella gestione dei bagagli da stiva”. (Travelnostop.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr