Il lavoro Usa delude le attese: creati solo 266 mila posti contro il milione stimato

la Repubblica ECONOMIA

Con gli ultimi numeri pubblicati, il mercato del lavoro Usa resta dunque 8 milioni di unità sotto quel che era prima del Covid.

Concetto simile a quello espresso, oggi, dalla Casa Bianca: "Il rapporto sul lavoro di oggi ha mostrato 266.000 posti di lavoro aggiunti in aprile, per un totale di oltre 1,5 milioni di posti di lavoro creati dall'inizio dell'amministrazione

Invece il rapporto diffuso dal dipartimento del Lavoro americano mostra una occupazione che non decolla, ad aprile, e delude ampiamente le stime. (la Repubblica)

La notizia riportata su altre testate

"Non crediamo che nel breve termine la deroga alla proprietà intellettuale sia la soluzione magica ma siamo pronto a discuterne appena ci sarà una proposta concreta sul tavolo". "Penso che dobbiamo essere aperti alla discussione sulla deroga alla proprietà intellettuale ma dev'essere fatta a 360 gradi. (Yahoo Finanza)

In generale, “i dati deludenti sul mondo del lavoro statunitense confermano le strategie ultra-accomodanti del presidente della FED, Jerome Powell Tuttavia, il livello complessivo degli occupati in questo comparto rimane inferiore ancora di quasi 2,9 milioni di unità rispetto al periodo pre-coronavirus. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr