Gosens su Cristiano Ronaldo: “Mi ha fatto vergognare”

Gosens su Cristiano Ronaldo: “Mi ha fatto vergognare”
Sport Fanpage SPORT

Queste le parole che Gosens ha voluto scrivere per ricordare forse uno dei momenti più imbarazzanti della sua carriera.

Tornando a Ronaldo, il ricordo di Gosens appare quello di un bambino di fronte ad un suo eroe che, però, lo delude amaramente

No, la ‘vergogna' di cui racconta l'esterno tedesco è legata ad un episodio a fine partita dopo il 90′ e coinvolge Cristiano Ronaldo.

L'Atalanta che – racconta Gosens – l'ha voluto e l'ha difeso, anche dall'assalto durante il calciomercato da altri club che hanno provato a ingaggiarlo. (Sport Fanpage)

Se ne è parlato anche su altre testate

Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? Dopo il fischio finale sono andato da lui, non sono nemmeno andato dal pubblico per festeggiare…ma Ronaldo non ha accettato. (SuperNews)

La formazione de L’Eco di Bergamo (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Maehle, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata. . La formazione de La Gazzetta dello Sport (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Maehle, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata. (Calcio Atalanta)

Sapevo esattamente quello che volevo: trasferirmi allo Schalke non solo avrebbe realizzato il mio sogno della Bundesliga, ma anche di giocare nella mia squadra del cuore e, soprattutto, poter tornare a vivere in Germania". (ilBianconero)

Gosens e l'accordo con lo Schalke: "Era fatta, ma l'Atalanta disse di no"

Il racconto prosegue così: "La festa è stata celebrata in modo prolungato come si fa con il più grande successo nella storia del club. Tutto parte da un messaggio nel maggio 2019, durante i festeggiamenti per la qualificazione dell'Atalanta in Champions: "Ciao Robin, saresti interessato all'argomento S04? (ilBianconero)

"La festa è stata celebrata in modo prolungato come si fa con il più grande successo nella storia del club - continua Gosens - L'esterno aveva già trovato l'accordo con la squadra tedesca ma la trattativa saltò per colpa. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr