Ospedale Taormina: focolaio Covid tra pazienti e sanitari già vaccinati • Imola Oggi

Ospedale Taormina: focolaio Covid tra pazienti e sanitari già vaccinati • Imola Oggi
Imola Oggi INTERNO

Focolaio Covid all’Ospedale di Taormina, undici contagiati tra pazienti e personale sanitario.

Due sono già stati trasferiti all’ospedale Covid di Barcellona Pozzo di Gotto e uno è stato portato invece al Papardo.

Focolaio Covid fra operatori sanitari vaccinati. Sono scattati i controlli in tutto il reparto e tra il personale sanitario, oggi la conferma di altri casi: nonostante le vaccinazioni tra il personale sanitario sono saliti a undici i contagi. (Imola Oggi)

Se ne è parlato anche su altre testate

L'uomo è stato ricoverato ma dopo 15 giorni ha perso la sua battaglia per la vita. Secondo l'ospedale sarebbe morto a causa della leucemia, ma la mamma Teresa ha sporto denuncia aggiungendo che in quei giorni di ricovero, proprio in ospedale Angelo aveva contratto il Covid. (leggo.it)

L’Asp sta affrontando l’emergenza cercando di studiare le soluzioni ideali per il trasferimento dei pazienti in altre strutture adatte. Sono scattati i controlli in tutto il reparto e tra il personale sanitario, oggi la conferma di altri casi: nonostante le vaccinazioni tra il personale sanitario sono saliti a undici i contagi. (MessinaToday)

– Focolaio Covid all’interno dell’ospedale di Taormina, nel Messinese, dove i positivi sarebbero stati trovati all’interno del reparto di Cardiologia. Nella giornata di ieri sarebbero stati scoperti 3 casi positivi tra i pazienti, due di questi sarebbero stati trasferiti all’ospedale Covid di Barcellona Pozzo di Gotto, un altro al Papardo di Messina. (NewSicilia)

Focolaio covid all'ospedale di Taormina, 18 i casi

Ci sono bisogni che fino ad oggi sono stati nascosti e che si riversano comunque sul sistema sanitario nazionale", commenta il direttore del pronto Soccorso e della Medicina d'Urgenza dell'ospedale di Cuneo, dottor Giuseppe Lauria. (TargatoCn.it)

Madre e figlio, risultati negativi al tampone in ingresso, vengono spostati in un reparto Covid quando tutto il reparto dove si trovano viene contagiato. Angelo Parete è morto a 35 anni dopo un ricovero al Policlinico Gemelli di Roma lo scorso 10 gennaio, dove era arrivato per una visita specialistica da Caserta. (Fanpage.it)

"Stiamo effettuando tamponi in tutto il presidio ospedaliero di Taormina - rende noto il direttore sanitario, Paolo Cardia -. Focolaio Covid all'ospedale San Vincenzo di Taormina, dove risultano al momento almeno 18 casi di contagio tra personale dipendente del presidio e pazienti. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr