Covid, 66.884 casi in Germania. Il ministro ai no vax: “Cosa deve accadere per convincervi?”

Covid, 66.884 casi in Germania. Il ministro ai no vax: “Cosa deve accadere per convincervi?”
Il Fatto Quotidiano SALUTE

“L’implementazione dei programmi vaccinali richiede tempo e il pieno effetto dei vaccini anti-Covid arriva solo 2 settimane dopo la vaccinazione.

Il più alto aumento dei tassi di mortalità si è verificato nelle regioni orientali dove il numero dei vaccinati è minore.

Il governo è stato finora riluttante a introdurre ulteriori restrizioni, adducendo come giustificazione le proteste di piazza nei Paesi Bassi e in Austria (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Bruxelles – Priorità agli over 40, ma gli Stati UE dovrebbero considerare i richiami del vaccino contro la COVID-19 per tutti gli adulti “idonei” alla vaccinazione sopra i 18 anni per frenare l’ondata di contagi in Europa. (EuNews)

«Attualmente - prosegue Amman - meno del 70% della popolazione dell’insieme dei Paesi Ue e dello Spazio economico europeo è stata completamente vaccinata». «Dobbiamo - esorta Ammon - concentrarci con urgenza sulla chiusura di questo divario immunitario, offrire dosi di richiamo a tutti gli adulti e reintrodurre misure non farmaceutiche» (Corriere del Ticino)

Lo ha dichiarato Andrea Ammon, la direttrice del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc). “Con un aumento anche solo del 10% dei contatti sociali rispetto ai livelli attuali nei prossimi mesi, come può accadere nelle festività natalizie, anche per i Paesi in cui al momento la situazione Covid è gestibile potrebbe esserci un aumento dei contagi”, ha spiegato Andrea Ammon, la direttrice del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie. (Sky Tg24)

Covid-19, Ecdc: rischio alto per delta a dicembre e gennaio. Servono misure urgenti - #TAGMEDICINA Giornale Medico on line, salute, benessere, prevenzione e aggiornamenti del settore medico

La quarta ondata continua a sferzare l’Europa e anche in alcune regioni italiane la situazione sta peggiorando velocemente. Questo lascia un ampio divario vaccinale che non può essere colmato rapidamente e offre ampio spazio alla diffusione del virus (Money.it)

di Giovanni Cipriani - Antonella Cagnolati (a cura di). «Orbene, vedo trasfigurarsi ai miei occhi tutte le figure dei miei colleghi e amici e tutte le loro personalità in una grande e maestosa biblioteca: ognuna/ognuno di loro costituisce uno scaffale di libri a sé, ma al contempo confinante, orizzontalmente e verticalmente, con gli altri scaffali, dando vita a una straordinaria enciclopedia dei saperi umanistici, fonte di documentazione, ispirazione, eredità, trasmissione di quanto è stato scoperto e depositato da altri e di quanto è stato scoperto e messo a disposizione da loro stessi, in una continuità incessante di conoscenze, riflessioni, acquisizioni. (Il mattino di Foggia)

Ci sono ancora troppe persone a rischio di infezione grave da Covid che dobbiamo proteggere il prima possibile”. “Attualmente, meno del 70% della popolazione complessiva nell’Ue/Spazio economico europeo (See) è stata completamente vaccinata. (Tagmedicina.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr