Vaxzevria, "buttate" 1 milione di dosi

ilGiornale.it ECONOMIA

Ora migliaia di vaccini attendono di essere spediti in paesi più svantaggiati.

In Calabria hanno chiesto il camion refrigerante all'Esercito per riconsegnare al mittente 7100 dosi di J&J e 8200 di AstraZeneca.

Gli italiani non le vogliono e circa un milione di dosi di AstraZeneca, da usare entro ottobre, sono state restituite dalle Regioni alla struttura commissariale.

Stessa sorte per centinaia di migliaia di dosi di Johnson&Johnson, anche lui considerato vaccino di serie B, ormai ritirato dal mercato. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri giornali

La polemica è stata sollevata da Fratelli d’Italia, che ha puntato il dito contro un presunto sperpero del denaro pubblico, ma l’assessore regionale alla Salute, Lopalco, ha smorzato i toni dichiarando che “la Regione non ha comprato nulla”, in quanto “i vaccini sono distribuiti e gestiti dalla struttura commissariale che ha ritirato le dosi AstraZeneca non più utilizzabili perché il target con quel farmaco era ormai concluso”. (StatoQuotidiano.it)

La circolare del Ministero della Salute. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr