Covid. Mattarella: “Quando l'emergenza sarà alle spalle, sarà bene non rimuoverla dal ricordo”

Covid. Mattarella: “Quando l'emergenza sarà alle spalle, sarà bene non rimuoverla dal ricordo”
Quotidiano Sanità INTERNO

Ma se si forma spirito critico e lo si incentiva, lo si sviluppa, possiamo essere certi che lo costruiremo bene”

08 giugno 2021. . Altri articoli in Governo e Parlamento. . il suo pensiero al mondo della scienza e della ricerca.

Tra questi, la necessità di costruire relazioni, “tra le persone, a livello interpersonale nel nostro Paese, come in ogni parte del mondo”, anche “fra gli Stati”.

Mattarella: “Quando l’emergenza sarà alle spalle, sarà bene non rimuoverla dal ricordo”. (Quotidiano Sanità)

La notizia riportata su altri giornali

*** Trasporto aereo: Mattarella, incentivare ripresa del settore e del turismo. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 08 giu - La compressione dei livelli del trasporto aereo nell'ultimo anno "pone per le istituzioni, come sta avvenendo, una esigenza e un obbligo di attenzione per l'importanza del trasporto aereo su diversi versanti: dalla circolazione e la comunicazione con altri Paesi e all'interno del nostro Paese, al turismo". (Il Sole 24 ORE)

Durante la pandemia è emerso per Mattarella «il valore della ricerca, che accomuna docenti e studenti, maestri e allievi. Mattarella riprende le parole di Guglielmo Mina, il rappresentante degli studenti che ha parlato prima di lui: «Abbiamo riscoperto nelle nostre vite la trama delle relazioni». (La Stampa)

Gli ha fatto eco il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che ha ringraziato Mattarella «per la costante vicinanza alla nostra terra, così colpita, eppure così reattiva» Secondo Mattarella «si richiede una particolare attenzione per sorreggere e incentivare la ripresa del trasporto aereo, dei trasporti in generale e del turismo nel nostro Paese». (Metro)

Università di Milano, parla Mattarella: “Per l’uscita dalla pandemia, siamo sulla buona strada”

E' interevnuto così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia per l'inaugurazione dell'anno accademico della Statale di Milano. Speriamo che questo criterio non venga abbandonato o rimosso dalla memoria e dai comportamenti quando sara' tramontata la fase dell'emergenza (IL GIORNO)

Per l’uscita dalla pandemia «siamo sulla buona strada, ma non ancora al traguardo». In tutto questo periodo di «stress straordinario» per l’Italia, però, il nostro Paese «non è stato né inerte né passivo». (Gazzetta del Sud)

“Da queste riflessioni sulla pandemia emerge anche il senso del valore della ricerca e della riflessione critica. Ecco le sue dichiarazioni:. “Per l’uscita dalla pandemia, siamo sulla buona strada. (Minformo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr