Fedez sul palcoscenico del Primo Maggio prende di mira il leghista reggiano Rinaldi

Fedez sul palcoscenico del Primo Maggio prende di mira il leghista reggiano Rinaldi
La Gazzetta di Reggio CULTURA E SPETTACOLO

Presa e buttata lì assieme ad altre affermazioni orrende, solo per pura speculazione politica.

Citato davanti a milioni di telespettatori da Fedez, nel suo discorso al tradizionale concerto del Primo Maggio in piazza San Giovanni a Roma, per aver detto durante un consiglio comunale a Reggio Emilia «i gay imparino a comportarsi come tutte le persone normali».

Le fake news – conclude Rinaldi rivolgendosi direttamente al cantante – non sono rispettose nei confronti dei tanti fans che ti seguono per le tue canzoni, non per essere strumentalizzati e condizionati»

Non sono omofobo e il mio discorso, quel giorno, non lo era». (La Gazzetta di Reggio)

Ne parlano anche altre testate

Fedez in conclusione del suo discorso ha letto alcune dichiarazioni di politici leghisti chiaramente omofobe, facendo nomi e cognomi. Dove da un lato Matteo Salvini ha invitato Fedez “ a bere un caffè, tranquilli, per parlare di libertà e di diritti. (Ticinonews.ch)

Primo maggio: polemiche dopo il discorso di Fedez
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr