Quando si può prenotare il vaccino antinfluenzale in Lombardia (e per chi è gratis)

Quando si può prenotare il vaccino antinfluenzale in Lombardia (e per chi è gratis)
MonzaToday SALUTE

Da metà ottobre - quindi prima dell'avvio delle prenotazioni - "partirà comunque, in via prioritaria, la somministrazione del vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei medici di medicina generale che aderiscono alla campagna, mediante l'organizzazione delle proprie agende e l'adesione dei propri pazienti".

La stessa regione - che intanto ha sospeso le terze dosi anti covid in farmacia - ha però previsto la cosomministrazione dei sieri antinfluenzali e anti covid per alcune categorie. (MonzaToday)

Su altre fonti

La nota sottolinea "che dalla metà di ottobre partirà comunque, in via prioritaria, la somministrazione del vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei medici di medicina generale (Mmg) che aderiscono alla campagna, mediante l`organizzazione delle proprie agende e l`adesione dei propri pazienti" "A seguito del nuovo schema posologico dei vaccini anti Covid-19 approvati (Pfizer e Moderna), comunicato da AIFA l'11 ottobre, la somministrazione della terza dose anti Covid-19 nelle farmacie aderenti è sospesa. (IL GIORNO)

In Veneto, nell'ambito dell'attività dei Medici di Medicina Generale, la vaccinazione antinfluenzale inizierà il 2 novembre prossimo, utilizzando un milione 688 mila dosi acquistate in vista della campagna vaccinale. (ilgazzettino.it)

Quest'anno - per evitare il caos del 2020, quando l'antinfluenzale era stato praticamente introvabile per i ritardi negli acquisti - la regione ha già ordinato più di due milioni e mezzo di vaccini antinfluenzali Da metà ottobre - quindi prima dell'avvio delle prenotazioni - "partirà comunque, in via prioritaria, la somministrazione del vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei medici di medicina generale che aderiscono alla campagna, mediante l'organizzazione delle proprie agende e l'adesione dei propri pazienti". (MilanoToday.it)

Terza dose, in campo le farmacie - La Voce di Rovigo

La campagna di vaccinazione prevede il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, che avranno anche un ruolo attivo nell’implementazione del sistema di sorveglianza epidemiologico “influnet”, che fa capo all’Istituto superiore di sanità. (LaC news24)

In Puglia si parte con la co-vaccinazione. E ieri a sottoporsi per primi alla doppia seduta di immunizzazione anti-Covid e antinfluenzale sono stati 50 operatori sanitari - medici, infermieri e oss - del Policlinico di Bari. (quotidianodipuglia.it)

Nelle farmacie c’è chi ha prenotato i tamponi fino a dicembre: uno ogni 48 ore. Per gli anziani ci sarà dunque la possibilità di ricevere la terza dose dui Pfizer o Moderna nella farmacia vicino a casa, dunque senza la necessità di recarsi agli Hub gestiti direttamente dalle Aziende socio-sanitarie. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr