Aspi, il 10 giugno 2021 i Benetton escono da Autostrade. A 3 anni dal crollo del Ponte Morandi

Aspi, il 10 giugno 2021 i Benetton escono da Autostrade. A 3 anni dal crollo del Ponte Morandi
Altri dettagli:
Corriere della Sera ECONOMIA

Dopo il parere positivo espresso dall’assemblea dei soci della controllante Atlantia (che ha a sua volta come azionista di riferimento la famiglia Benetton), il 10 giugno toccherà al Consiglio della holding esprimersi sull’offerta del consorzio composto da Cdp, Blackstone e Macquarie per rilevare l’88% di Aspi.

Lo scivolone in Piazza Affari Una prospettiva apprezzata anche dalla Borsa, dove il titolo (ieri +0,8%) si è riportato a quota 16 euro. (Corriere della Sera)

Su altre fonti

HRA e Atlantia hanno anche sottoscritto un contratto di compravendita avente ad oggetto l’acquisizione dell’88,06% di Autostrade. Così in una nota Jonathan Kelly, direttore delle infrastrutture europee di Blackstone Infrastructure Partners in merito alla firma dell’accordo tra il consorzio di Cdp e Atlantia per l’acquisto dell’88,06% di Autostrade. (LA NOTIZIA)

L’operazione viene poi approvata dall’assemblea di Atlantia con il voto favorevole di 1.129 azionisti, pari all’86,6% del capitale presente Nel 1982 si costituisce il Gruppo Autostrade, con l’aggregazione di altre società autostradali, mentre nel 1987 Autostrade concessioni e costruzioni viene quotata in borsa, nel listino Mib30. (Il Diario del Lavoro)

– Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154 p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. (Mediaset Play)

Consorzio Cdp annuncia accordo con Atlantia per Aspi: acquisizione dell’88,06% di Autostrade

Che, nel caso di Allianz&co, valorizza Autostrade per l’Italia 11,5 miliardi (meno dei 13,5 che valeva quando sono entrati, ndr). Le Autostrade tornano in mano pubblica: il consorzio guidato da Cdp, controllata dal Tesoro, ha raggiunto l’accordo con Atlantia per l’acquisizione dell′88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l’Italia. (L'HuffPost)

Il Consorzio composto da Cdp Equity, Blackstone Infrastructure Partners e Macquarie Asset Management ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con Atlantia per l’acquisizione dell’88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l’Italia S.p. (AGI - Agenzia Italia)

A seguito dell’accordo annunciato oggi il Consorzio farà partire un dialogo esplorativo per comprendere l’orientamento degli azionisti di minoranza di Aspi, che dispongono del diritto di co-vendita, sul rimanente 11,94% della società da loro posseduto Ammonta a circa 4 milioni di clienti al giorno (dato pre-Covid) il dato quotidiano. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr