Che differenza c’è tra il green pass rafforzato e quello base? Ecco le restrizioni previste dal decreto per i non vaccinati

Che differenza c’è tra il green pass rafforzato e quello base? Ecco le restrizioni previste dal decreto per i non vaccinati
Messaggero Veneto INTERNO

Eccole spiegate in breve. . . Green pass rafforzato. Dal 6 dicembre il green pass rafforzato entra in vigore: lo si ottiene solo con vaccinazione o guarigione.

Sarà necessario per accedere a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla.

Il nuovo «super green pass» sarà valido 9 mesi dall’ultima inoculazione. (Messaggero Veneto)

Ne parlano anche altri giornali

Scende anche la durata del nuovo green pass, che passa da 12 a 9 mesi. Come anticipato, si tratta di un decreto che impone misure restrittive contro i no vax anche in zona bianca, ma solo per il periodo delle feste natalizie, ovvero dal 6 dicembre al 15 gennaio. (SanremoNews.it)

Per gli under 12 non ci sarà obbligo di green pass, nemmeno quando arriverà il via libera alla vaccinazione per bambini e ragazzi tra i 5 e gli 11 anni La validità del green pass passa da 12 a 9 mesi. (Corriere dello Sport.it)

Via libera al Super Green pass: dal 6 dicembre stadi chiusi ai non vaccinati

VACCINO OBBLIGATORIO - ​Inoltre, dal 15 dicembre la vaccinazione obbligatoria verrà estesa a personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico Il Consiglio dei ministri ha dato il proprio ok al decreto che rafforza le misure anti-Covid, un provvedimento varato all'unanimità: il Super Green pass varrà dal 6 dicembre al 31 gennaio ma le misure potranno essere prorogate. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr