Fatih Birol: "Emissioni zero è una sfida possibile. Stop ai nuovi pozzi di gas e petrolio"

La Repubblica ECONOMIA

Chi non si muoverà in quella direzione sarà penalizzato"

Fatih Birol: "Stop ai nuovi pozzi di gas e petrolio" di Luca Fraioli. Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (Iea) - (foto: Ozan Kose/Afp via Getty Images). Il direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (Iea): "C’è una corsa ad avere economie moderne e pulite.

Decarbonizzazione ed emissioni zero: la sfida della roadmap della Iea. (La Repubblica)

La notizia riportata su altre testate

Le proiezioni AIE raccomandano uno stop totale di nuova produzione di petrolio e gas a partire dal 2030. La rivoluzione green è in corso, ma far sparire petrolio e gas sarà un obiettivo arduo (Money.it)

Il nuovo rapporto dell’Agenzia internazionale dell’energia guidata da Fatih Birol fissa tempistiche e obiettivi per raggiungere la neutralità di carbonio entro metà secolo. (Rinnovabili)

Non c’è spazio per nuovi investimenti in combustibili fossili, bisogna accelerare l’installazione di impianti eolici e solari in tutto il mondo, il futuro dei trasporti è nei veicoli elettrici. A metà secolo, nello scenario net-zero, il 90% del mix elettrico sarà fatto dalle rinnovabili (il resto perlopiù da nucleare), con eolico e fotovoltaico al 70% del totale (Qualenergia.it)

E’ il messaggio di fondo contenuto nel lungo e dettagliato rapporto dell’Agenzia internazionale dell’energia (Iea) “Net zero by 2050”, dedicato alla transizione verso una generazione di energia sostenibile, che dovrebbe portare il pianeta ad azzerare le emissioni nette di Co2 entro il 2050. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr