Da spalti insulti razzisti al calciatore, compagni escono dal campo: “Non ci importa della squalifica”

Fanpage.it SPORT

Ci assumeremo tutte le responsabilità, qualsiasi sia la decisione del Giudice sportivo".

La decisione ha ricevuto il plauso di tutta la squadra ma anche dell'allenatore e del dirigente del San Michele che ha dichiarato: "I ragazzi in campo sono persone adulte, libere, intelligenti e mature.

Da spalti insulti razzisti al calciatore, compagni escono dal campo: “Non ci importa della squalifica” Quel “Stai zitto negrone” urlato dagli spalti non è passato certo inosservato e ha scatenato subito la reazione del capitano della squadra del giocatore insultato, il San Michele Salsa di Vittorio Veneto, che ha invitato tutti a lasciare il campo rendendo impossibile proseguire la gara che infatti è stata sospesa. (Fanpage.it)

Su altri giornali

A quel punto il capitano del San Michele Salsa ha invitato tutti i compagni di squadra ad abbandonare il campo. Calcio: grave episodio nel match di prima categoria tra Cisonese e San Michele Salsa. (TrevisoToday)

Ci siamo subito tutti alzati, un nostro giocatore è stato espulso dall’arbitro perché ha risposto all’ignoto incivile, un altro nostro tesserato in panchina è di origine africana e non poteva restare a guardare. (Tuttocampo)

La Cisonese, dopo aver chiesto scusa al San Michele per quello che era successo, non ha rilasciato commenti su quanto accaduto È stato un bel gesto: so che nel suo spogliatoio poi è scoppiato a piangere», racconta Manuel Scottà, direttore sportivo del San Michele. (La Tribuna di Treviso)

In passato non pare ci siano stati precedenti di analogo e squallido tenore né contro il giocatore né in generale "Tutti fuori". Il paradosso è che l'arbitro ha pure espulso il capitano perché aveva risposto all'autore dell'insulto piovuto dalle tribune. (Prima Bergamo)

Ci siamo subito tutti alzati, un nostro giocatore è stato espulso dall’arbitro perché ha risposto all’ignoto incivile, un altro nostro tesserato in panchina è di origine africana e non poteva restare a guardare. (Tuttocampo)

La partita Cisonese-San Michele Salsa di Prima categoria (girone I) è stata sospesa a metà del primo tempo sul risultato di 1-0. Udita l'espressione, un altro giocatore del San Michele Salsa avrebbe iniziato a rimproverare la persona sugli spalti. (venetogol.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr