VIDEO | Controlli dei Nas sulle ambulanze: sequestrate 8 bombole di ossigeno e 50 confezioni di farmaci scaduti

VIDEO | Controlli dei Nas sulle ambulanze: sequestrate 8 bombole di ossigeno e 50 confezioni di farmaci scaduti
IlPescara INTERNO

L'operazione è avvenuta nell’ambito di una più vasta campagna di controlli coordinata dal comando carabinieri per la tutela della salute di Roma

Particolare attenzione è stata posta nella verifica, tra le dotazioni di bordo, dei farmaci salvavita e dei gas medicali.

Quattro persone, identificate nei responsabili del servizio, sono state segnalate all’autorità giudiziaria per detenzione di farmaci guasti e imperfetti. (IlPescara)

Su altre fonti

Vari gli aspetti al vaglio dei Nas: i requisiti igienico-sanitari; le dotazioni di bordo; le manutenzioni; la regolarità dei documenti di circolazione e i protocolli anticontagio. Per i 21 veicoli non in regola è scattata la segnalazione alle autorità amministrative e sanitarie. (Vasto Web)

A Roma è stato sanzionato il conducente di un'ambulanza privata per aver utilizzato indebitamente dispositivi acustici e lampeggianti e aver impegnato le corsie preferenziali in assenza di condizioni di urgenza. (RomaToday)

Otto ambulanze e 13 postazioni del 118 sono state segnalate dai Nas in Molise. Il tutto è stato segnalato alla Regione Molise e all’Asrem, che dovrà agire in tempo per prendere i provvedimenti necessari ed evitare la chiusura delle postazioni non idonee (Molise Network)

Ambulanze: controlli dei NAS, oltre il 10% non in regola

In casi addirittura più gravi alcuni mezzi sono risultati privi di autorizzazioni e requisiti per svolgere adeguatamente il trasporto di malati. Il Nas di Campobasso ha controllato 20 postazioni del 118 e 32 ambulanze; al termine dei controlli sono state segnalate 8 ambulanze “non autorizzate e in parte mancanti di requisiti minimi” e 13 postazioni del 118 per “carenze organizzative e strutturali”. (Il Quotidiano del Molse)

ell’ambito della strategia realizzata dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute nel settore della sicurezza sanitaria durante l’attuale periodo di emergenza pandemica, si annoverano i controlli dei veicoli impiegati nel trasporto e soccorso sanitario, con la verifica degli standard di sicurezza ed igiene delle autoambulanze. (Certa stampa)

Nell’ambito di una campagna di verifiche condotta dai carabinieri del NAS, 160 mezzi per il trasporto e il soccorso sanitario – su 1.297 verificati – sono risultati al di sotto degli standard. Contestate 52 violazioni penali e 113 amministrative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. (Nurse24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr