Bonus edilizi: il Sostegni ter blocca le cessioni multiple

Fiscoetasse ECONOMIA

Potrai disiscriverti quando vorrai e non comunicheremo mai a nessuno il tuo indirizzo e-mail.

Al contrario, secondo l'ANCE Associazione nazionale Costruttori edili le novità in tema di bonus edilizi previste dal Sostegni ter, sarebbero "l’ennesima modifica alle misure in corso, con il limite alla cessione dei crediti, che rischia di bloccare le imprese e penalizzare le famiglie più bisognose.

La Bozza del Dl Sostegni ter approvata lo scorso venerdì dal Consiglio dei Ministri, a norma del provvisorio art 26, eliminerebbe la possibilità di ulteriore cessione dei crediti d'imposta. (Fiscoetasse)

Su altri media

Un restyling continuo, che per il momento produce come unico effetto quello del blocco della cessione del credito per le spese sostenute nel 2022. Cessione del credito in panne: per le spese sostenute nel 2022 si attende l’aggiornamento da parte dell’Agenzia delle Entrate del modulo e del software per la comunicazione delle opzioni. (Informazione Fiscale)

La cessione dei bonus edilizi tra decreto Antifrode e Legge di bilancio 2022. Con l’intervento del Dl 157/2021, c.d. Quasi come se l’obiettivo di contrastare le frodi in materia di cessione dei bonus edilizi fosse passato in secondo piano (Lavoro e Diritti)

Inoltre, chi effettua la cessione prima del 7 febbraio avrà un credito di maggior valore, perché ulteriormente trasferibile, caratteristica che viene meno per chi, invece, invia la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dopo il 7 febbraio. (Money.it)

E' opportuno ricordare che il termine per l'invio delle comunicazioni di opzione per la cessione o lo sconto in fattura è fissato per il prossimo 16 marzo 2022 (salvo proroghe) per cui anticipare l'invio al 7 febbraio risulta possibilità assolutamente percorribile. (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr