Vaccino, Astrazeneca taglia del 15% le dosi in consegna. Zingaretti: «Gravissimo»

Vaccino, Astrazeneca taglia del 15% le dosi in consegna. Zingaretti: «Gravissimo»
Il Messaggero INTERNO

Calendario, prenotazioni, over 65: tutto. «Ci è stata comunicata una riduzione di 9 mila dosi del vaccino Astrazeneca per le prossime consegne e questa è una brutta notizia.

Il segretario del Pd, e presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti dice che si tratta di «una riduzione improvvisa e gravissima»

LO STUDIO Vaccini, basta una sola dose «per chi ha avuto il Covid». LAZIO Vaccini per gli under 65, niente prenotazione, chiama il medico di. (Il Messaggero)

Su altri media

Intanto «l'Ema ha già delineato delle linee guida che pubblicheremo nei prossimi giorni e che abbiamo concordato con la Fda (Federal and drug administration, l'omologa Usa, ndr) per facilitare nuovi vaccini contro le varianti - rende noto Marco Cavaleri direttore Dipartimento Vaccini Ema -; la Commissione Ue snellirà il processo amministrativo per approvare questi nuovi vaccini». (La Sicilia)

Anche la Sicilia ha rievuto meno dosi, 40.000 sulle 45.000 previste e il Friuli Venezia Giulia è stato avvisato di un taglio alle forniture per la prossima settimana. "Gravissima la riduzione improvvisa della consegna di vaccini Astrazeneca (la Repubblica)

Lo afferma AstraZeneca in merito alle notizie circa il taglio delle dosi di vaccini all'Italia. Ed innervosisce ancora di più le regioni impegnate a rimodulare il piano vaccinale per le dosi ancora una volta meno del previsto. (l'Adige)

Vaccino, AstraZeneca: "4,2 milioni dosi entro fine marzo"

n taglio delle dosi di vaccino previste questa settimana è stato annunciato da AstraZeneca alle Regioni. L'Italia tuteli gli interessi nazionali e le programmazioni delle Regioni, intanto prepariamoci alla produzione di vaccini validati da Ema e Aifa da parte delle nostre aziende". (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

E innervosisce ancora di più le Regioni impegnate a rimodulare il piano vaccinale per le dosi ancora una volta meno del previsto. L'azienda si difende: “Il piano sarà rispettato” Condividi:. Un rallentamento nelle consegne dei vaccini Astrazeneca ha scatenato una polemica che ha coinvolto diverse Regioni italiane (LO SPECIALE VACCINI - LO SPECIALE COVID - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI). (Sky Tg24 )

(Adnkronos). Sui nuovi tagli alle consegne dei vaccini anti Covid, riferiti dalle Regioni, "AstraZeneca afferma che sta lavorando per rispettare l’impegno di consegnare all’Italia 4,2 milioni di dosi nel primo trimestre, con l’obiettivo di superare i 5 milioni". (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr