Pensioni: fondo per la flessibilità il nuovo Quota 100?

Pensioni: fondo per la flessibilità il nuovo Quota 100?
I-Dome.com ESTERI

Domina ancora l’incertezza più totale intorno al futuro delle pensioni per il 2022 e, visto che siamo agli ultimi tre mesi di Quota 100, il tempo inizia a stringere.

Cerchiamo di scoprire la nuova proposta della Lega, che intende attuare il Fondo per la flessibilità, mandando in pensione i lavoratori già a 63 o 62 anni.

La Lega cerca di mettere d’accordo più fazioni con l’introduzione del fondo per la flessibilità, che permetterà di andare in pensione a 62 o 63 anni. (I-Dome.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(LaPresse) – “Quota 41” costerebbe nel 2022 4,33 miliardi per poi crescere negli anni successivi fino a 9,75 miliardi e iniziare una lenta discesa a 9,2 miliardi nel 2031. Roma, 12 ott. (LaPresse)

Stampa. Da gennaio 2022 dovrebbero scattare gli, con un effetto benefico per le tasche degli interessati. L’adeguamento della pensione avverrà sulla base dei prezzi al consumo, che nelle prossime settimane verranno resi noti dall’Istat. (Salernonotizie.it)

Visto che è molto probabile che dopo la riforma delle pensioni dal 2022 la misura non ci sarà più. Ovverosia, 63 anni di età e 30 anni oppure 36 anni di contributi versati. (InvestireOggi.it)

Il piano dell'Fmi: niente pensioni anticipate. Cosa può succedere

Vediamo come si andrà in pensione nel 2022 senza aspettare fino a 67 anni. Pure per la quota 41 lavoratori precoci bastano 41 anni di contributi versati, su come si andrà in pensione nel 2022 senza aspettare fino a 67 anni. (InvestireOggi.it)

65/2015) secondo cui il «coefficiente di rivalutazione del montante contributivo come determinato adottando il tasso annuo di capitalizzazione non può essere inferiore a uno, salvo recupero da effettuare sulle rivalutazioni successive» In sostanza i lavoratori che andranno in pensione dal 1° gennaio 2022 non subiranno alcuna svalutazione del montante contributivo accreditato al 31 dicembre 2020. (Pensioni Oggi)

Insomma la partita sulle pensioni sarà abbastanza dura E lo fa ponendo un paletto importantissimo: si dice contrario, per la salute dei nostri conti pubblici, ad uscite anticipate. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr