Alcune considerazioni sul ritiro di Musetti contro Djokovic

Alcune considerazioni sul ritiro di Musetti contro Djokovic
Tennis Fever SPORT

L’abbiamo detto e ribadito in tutte le salse: la “straordinaria sconfitta” di Lorenzo Musetti contro Novak Djokovic ha consegnato, forse, al mondo del tennis un nuovo campione, facendolo conoscere alla grande massa degli appassionati.

Alcuni osservatori hanno criticato la scelta di Musetti, tra questi Boris Becker, che ha parlato di “mancanza di rispetto”.

Non ce ne vogliano Lorenzo (della cui buona fede non abbiamo alcun motivo di dubitare) e coach Tartarini

D’altronde, i primi due set vinti al tie-break contro il numero uno del mondo sono stati davvero eccezionali. (Tennis Fever)

La notizia riportata su altri media

Musetti non lo conosco così bene ma forse avrà avuto un calo, non so se fisico o mentale o tutti e due. “Poi Djokovic è riuscito a tenere botta e forse Musetti aveva speso tantissimo. (Ubi Tennis)

Successivamente Nole si è riacceso mentre l'azzurro ha accusato la stanchezza (era reduce dalla sfida in 5 set contro Marco Cecchinato) ed ha pareggiato i conti con un netto 6-0;6-1. Nella giornata di ieri l'ex numero uno al mondo Andy Roddick ha elogiato Nole definendo i suoi movimenti in campo come poesia in movimento. (Tennis World Italia)

Secondo il tedesco ritirarsi è stata una mancanza di rispetto nei riguardi di Novak Djokovic. "Non ho visto un grave infortunio, per questo non credo che stato giusto fermarsi - ha detto il tedesco ai microfoni di Eurosport -. (Sportal)

Djokovic: "Musetti ha grandi qualità, gli auguro il meglio"

I dolori sono iniziati piano piano al terzo set, poi sempre peggio nel quarto e poi i crampi nel quinto. Le parole di Musetti dopo la sconfitta contro Djokovic. “È stata un’esperienza fantastica. (Tennis World Italia)

Djokovic, dalla vittoria contro Musetti al prossimo match con Berrettini. “In realtà, ero più nervoso a inizio partita rispetto a quando mi sono trovato sotto di due set. Devo dare merito a Musetti per questo e per aver giocato bene nei momenti importanti (Tennis World Italia)

Non sono stato capace di giocare i miei colpi, ho commesso troppi errori non forzati e non ho giocato bene nel complesso. Così Novak Djokovic in conferenza stampa dopo la complicata vittoria in rimonta al quinto set contro Lorenzo Musetti negli ottavi di finale del Roland Garros. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr