Milano, centinaia di ambulanti bloccano la città per protesta: «La gente disperata si suicida»

Milano, centinaia di ambulanti bloccano la città per protesta: «La gente disperata si suicida»
Corriere della Sera INTERNO

Mi avete tolto il lavoro, come posso affrontare questa situazione?

Conte, Draghi, io non ce la faccio più, dobbiamo protestare per le persone che si sono suicidate perché disperate".

In centinaia si sono dati appuntamento davanti alla stazione Centrale di Milano per poi mettersi in corteo verso corso Buenos Aires

I manifestanti radunati in piazza Duca d'Aosta si sono diretti in corteo in Corso Buenos Aires - Ansa /CorriereTv. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

Il vento che imperversa sulla regione non le agevola le operazioni di spegnimento. Dopo l’incendio divampato sul mezzogiorno nei boschi sopra Arosio, martedì sera attorno alle ore 21:00 i pompieri sono stati allarmati per la presenza di fiamme sopra l’abitato di Purasca. (Ticinonews.ch)

E chi già era reduce dalla crisi degli ultimi anni, purtroppo è stato costretto a rivolgersi agli usurai”. E chi già era reduce dalla crisi degli ultimi anni, purtroppo è stato costretto a rivolgersi agli usurai (Inews24)

In diversi mercati di Torino gli ambulanti hanno montato i propri banchi, è successo in corso Cincinnati, corso Racconigi e Porta Palazzo. Così è successo nel quartiere Santa Rita dove un corteo improvvisato è passato per diverse vie fino ad arrivare in corso Orbassano. (TorinoToday)

"Ridateci dignità e lavoro". Protestano gli ambulanti di Carpaneto e Pianello

Le istituzioni dovranno rispondere anche a loro, perché se gli ambulanti scompaiono scompare anche l’ultimo presidio di tanti piccoli centri”. Sul futuro del commercio ambulante grava una pesantissima condanna a morte ma a chi giova far sparire fiere e mercati? (ArezzoNotizie)

TV7 ha incontrato Tony Caruso presidente dell’Associazione Mercati Rionali. Sentiamo le sue dichiarazioni (TV Sette Benevento)

“Abbiamo famiglia, dietro di noi che un grande indotto e in questo modo si sta fermando tutto – prosegue Marchesini -. “Le condizioni per accedervi sono assurde e poi non vogliamo soldi, vogliamo solo poter esercitare quello che è un nostro diritto costituzionale (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr