Proteste no green pass a Bologna venerdì 15 ottobre: corteo da piazza Maggiore

Proteste no green pass a Bologna venerdì 15 ottobre: corteo da piazza Maggiore
BolognaToday INTERNO

La questura ha predisposto un articolato servizio di ordine e sicurezza pubblica, avvalendosi di reparti inquadrati e personale della questura, al fine di garantire che la manifestazione si svolga in sicurezza

Il popolo dei no green pass torna in piazza domani, 15 ottobre, giorno in cui scatta l'obbligo del certificato verde in tutti i luoghi di lavoro.

L'appuntamento è alle 10 in piazza Maggiore, poi il corteo si sposterà per le vie del centro fino a giungere davanti alla sede della Regione Emilia-Romagna in viale Aldo Moro (BolognaToday)

Su altre fonti

Per chiedere anche i vaccini, scuola e salute pubblica uguale per tutti" L'81enne non riesce a convincersi che quella di oggi non fosse una manifestazione "artefatta", in qualche modo. (BolognaToday)

Tante le bandiere tricolore, cartelli di solidarietà per i portuali di Trieste e messaggi per la libertà di scelta e autodeterminazione. (LaPresse) Sono più di mille i manifestanti che si sono riuniti in Piazza Maggiore a Bologna per protestare contro l'obbligo di green pass nei luoghi di lavoro. (La7)

«È bello vedere Bologna così», decibel altissimi, esaltazione collettiva al grido di «libertà». «Siamo liberi» urlano insieme a insulti a governo e governanti, sindacati, che secondo loro non concedono «Rispetto dignità libertà» e li costringono alla «schiavitù che viola la costituzione». (Corriere della Sera)

Corteo anti green pass Da Camollia al Duomo

Diverse le arterie cittadine chiuse per permettere il transito dei manifestanti. Mattinata di disagi per la circolazione veicolare nel capoluogo felsine. (BolognaToday)

Studentessa no Green pass, in aula arrivano i carabinieri - Green pass, tamponi e controlli: le ultime notizie. . Nella realtà dei fatti, su Bologna, di idranti non ci sarà traccia. La previsione, in base all’analisi dei canali social frequentati dai ‘no Green pass’, è che i partecipanti siano circa lo stesso numero di quelli dell’ormai abituale corteo del sabato pomeriggio (che è confermato per domani). (Il Resto del Carlino)

Dove ci sono stati anche cori ’Trieste, Trieste’ come messaggio di solidarietà ai portuali in protesta proprio nella città friulana. Il corteo ’no green pass’ di Siena, come già detto, è regolarmente autorizzato dalla questura (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr