Milano la peggiore in Ue, perde di vista quota 25.000 punti

Milano la peggiore in Ue, perde di vista quota 25.000 punti
Milano Finanza ECONOMIA

Si salva DiaSorin, che perde appena lo 0,03% beneficiando delle incertezze dettate dalla variante Delta, e anche Amplifon tampona le perdite (-0,39%)

Nel fronte cripto, il bitcoin è poco mosso a 31.526 dollari (-0,43%), mentre l'Ethereum scende del 3,09% a quota 1.882 dollari.

Anche i future di Wall Street preparano i mercati del Nuovo Continente ad una giornata burrascosa (S&P a -0,67% e Dow Jones a -0,92%). (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

Gli analisti vedono il recupero dei livelli pre-Covid per Ovs e la possibilità di consolidare il mercato domestico dell’abbigliamento piuttosto visibile e non riflesso nei multipli di mercato. Oggi termina la negoziazione dei diritti, mentre l’aumento si chiude il 26 luglio. (Milano Finanza)

I prodotti gestiti hanno ottenuto 1,211 miliardi rispetto ai 961 milioni del secondo trimestre 2020 e agli 1,282 miliardi del primo trimestre 2021. Banca Akros aumenta il prezzo obiettivo di Banca Generali da 33,5 a 35 euro confermando il giudizio neutral in vista dei conti del secondo trimestre che il gruppo guidato dall'ad, Gian Maria Mossa, pubblicherà il prossimo 27 luglio. (Milano Finanza)

Al momento a Piazza Affari il titolo della società guidata da Matteo Del Fante segna un rialzo dello 0,43% a 10,55 euro Per Barclays, i conti del secondo trimestre forniranno supporto a queste tesi. (Milano Finanza)

Pictet A.M.: non è allarme rosso sulle azioni, ma occhio alla stagnazione

I conti del secondo trimestre 2021 delle banche italiane ripeteranno il copione del primo trimestre con un indizio sulla qualità degli asset. Tornando, più in dettaglio, ai conti del secondo trimestre il net interest income dovrebbe rimanere piatto trimestre su trimestre anche grazie al contributo più alto del Tltro. (Milano Finanza)

Forse è questo il vero scenario di rischio per il quale il mercato mantiene un buffer", hanno concluso Delitala e Piersimoni In sostanza, "a sostenere le valutazioni azionarie sono ancora i tassi reali, in tale contesto la variabile determinante da monitorare", hanno proseguito Delitala e Piersimoni. (Notizie - MSN Italia)

Il recente movimento di discesa dei tassi reali appare, dunque, disallineato con i fondamentali economici. A guidarlo è stata piuttosto la dinamica dei flussi di liquidità immessi nel sistema dalla Fed, la volatilità dei quali ha influenzato la volatilità dei tassi reali negli ultimi mesi. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr