Alluvione in Germania, il governatore Laschet ride sul luogo della tragedia: è bufera. Lui: «Mi dispiace» - Il Mattino.it

Alluvione in Germania, il governatore Laschet ride sul luogo della tragedia: è bufera. Lui: «Mi dispiace» - Il Mattino.it
ilmattino.it ESTERI

Ancora si stanno contando le vittime e i danni provacati dalle terribili inondazioni in Germania.

Il bilancio dell'alluvione è, al momento, di 156 morti e 670 feriti, ma sembra destinato a salire ancora.

L'entourage di Laschet ha fatto anche precisare che il discorso di Steinmeier non si sentiva dalla sua postazione

MALTEMPO Germania, nuova frana vicino Colonia.

APPROFONDIMENTI MONDO Germania, 133 morti per l'alluvione (160 in Europa): maltempo. (ilmattino.it)

Su altri media

Lo si vedere ridere in modo scomposto, alle spalle del presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, sul luogo dell’alluvione in cui centinaia di persone hanno perso la vita e migliaia risultano ancora disperse. (Il Fatto Quotidiano)

Dietro di lui, non pensando di essere registrato, Laschet, candidato della Cdu alla cancelleria, come successore di Angela Merkel, ride e scherza con i politici locali. Il video è diventato subito virale e ha scatenato rabbia e polemiche di ogni tipo sui social. (Quotidiano.net)

Il bilancio dell'alluvione è, al momento, di 156 morti e 670 feriti, ma sembra destinato a salire ancora. APPROFONDIMENTI L'EMERGENZA I morti salgono a 156 MONDO Germania, 133 morti per l'alluvione (160 in Europa):. (ilmessaggero.it)

Ride sul luogo del disatro, l'autogol del successore di Merkel fa infuriare la Germania

– Bufera sul governatore del Nord Reno-Vestafalia, Armin Laschet, dopo la sua visita nella città di Erftstadt. (AGI) – Roma, 17 lug. (EOS Sistemi avanzati scrl)

"Siamo al vostro fianco, come Stato e come Regione", ha assicurato Merkel rivolgendosi alla comunità e alle istituzioni locali, "lavoreremo mano nella mano". "La lingua tedesca non conosce alcuna parola per definire quello che è successo qui", ha aggiunto definendo "surreale" il disastro. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Ma sui social la polemica è ormai debordata e potrebbe macchiare gli ultimi due mesi di campagna elettorale del candidato della Cdu. Ecco perché, tra i verdi, c'è chi pensa di gettare nella mischia il co-leader del partito, Robert Habeck (EuropaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr