Coronavirus in Italia, il bollettino del 4 aprile: 18.025 nuovi casi, i morti sono 326

Coronavirus in Italia, il bollettino del 4 aprile: 18.025 nuovi casi, i morti sono 326
Sky Tg24 SALUTE

Le vittime in totale sono 111.030, con 326 decessi nelle ultime 24 ore (ieri 376).

Nelle ultime 24 ore 18.025 nuovi positivi, contro i 21.261 di ieri.

Le terapie intensive sono 3.703 (-11), con 195 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore.

È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 4 aprile sulla situazione coronavirus in Italia ( AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE ). (Sky Tg24)

La notizia riportata su altre testate

I contagi da coronavirus nel mondo oggi hanno raggiunto la cifra di 131.336.037, mentre le vittime totali sono 2.853.365. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito in assoluto con 30.706.129 casi totali e 555.001 vittime, seguito dal Brasile con 12.984.956 casi e 331.433 vittime. (Adnkronos)

Torino, 6 apr. Il calciatore è in isolamento e asintomatico”. (LaPresse)

Le vite individuali, come le comunità e le nostre economie si sono trovate, come mai prima d’ora, sull’orlo di un precipizio. Il dolore separa, isola, spacca la nostra vita allontanandola dalla vita in comune. (La Stampa)

Covid, ad oggi nel mondo oltre 2,8 milioni di morti: i dati

In attacco, nonostante Pirlo abbia detto che Dybala potrebbe essere titolare (ma non ha i 90 minuti nelle gambe), ci aspettiamo che l’argentino parta dalla panchina ma che possa poi magari scendere in campo da titolare nel weekend contro il Genoa L’indiziato maggiore potrebbe essere Mckennie, proprio al posto di Kulusevski e Ramsey a centrocampo con Chiesa, Bentancur e Rabiot. (CIP)

Il calciatore è in isolamento e asintomatico. Ecco il comunicato ufficiale del club bianconero:. AL COVID. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 di Federico Bernardeschi. (Europa Calcio)

Da domani, 6 aprile, torna la mappa dei colori nell'Italia del coronavirus e l'Emilia Romagna resta in zona rossa per altri 15 giorni. Le ordinanze firmate dal ministro della salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 2 aprile 2021, confermano per ulteriori quindici giorni la permanenza in zona rossa per le Regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta e il passaggio in area arancione per le Regioni Marche, Veneto e Provincia Autonoma di Trento. (La Nuova Ferrara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr