Milano, «mascherine a parenti e amici anziché a Rsa e farmacie»: arrestato il sindaco di Opera

Milano, «mascherine a parenti e amici anziché a Rsa e farmacie»: arrestato il sindaco di Opera
ilmessaggero.it INTERNO

8 Aprile 2021. (Lettura 2 minuti). . . . Mascherine per famigliari e dipendenti comunali e amici quando durante la pandemia non si trovavano.

Vaccini, i “furbetti” di Biella: avvocati e dirigenti saltavano la fila.

«Il sindaco di Opera - si legge in una nota - nei primi mesi della pandemia, ha distribuito a stretti congiunti e a dipendenti comunali 2.000 mascherine chirurgiche che erano destinate a Rsa e farmacie». (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri media

Antonino Nucera avrebbe fornito indebitamente anche mascherine a famigliari e dipendenti comunali amici quando durante la pandemia non si trovavano. (La Nuova Sardegna)

L’inchiesta. L’inchiesta, coordinata dai Procuratori Aggiunti, Alessandra Dolci e Maurizio Romanelli, e dai Sostituti Silvia Bonardi e Stefano Civardi, e condotta dal Nucleo Investigativo di Milano, è stata avviata nel febbraio 2020 per far luce su presunti illeciti posti in essere dalla amministrazione comunale. (Prima Milano Ovest)

Una volta ottenuti i lavori, gli imprenditori ricambiavano con «sostanziose utilità», scrive la procura Attività resa possibile: «con l’adesione incondizionata della dirigente dell’Ufficio tecnico e l’accondiscendenza di alcuni funzionari e consulenti del Comune». (Open)

Appalti truccati e mascherine sottratte alla Rsa: sindaco arrestato

Tra gli illeciti anche l'interramento di rifiuti nel Parco agricolo Sud Milano.I Carabinieri del Comando provinciale di Milano, nelle province di Milano, Lodi, Brescia, Varese e Messina, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Milano su richiesta della Dda della Procura della Repubblica del capoluogo lombardo. (Rai News)

All’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Milano su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Milano, che ha coinvolto le province di Milano, Lodi, Brescia, Varese e Messina, è stata data esecuzione dai Carabinieri del Comando provinciale di Milano nelle prime ore della mattinata. (LegnanoNews)

In un’altra occasione, in concomitanza con il periodo delle indagini dei carabinieri, Nucera aveva pubblicato fotografie mentre distribuiva le mascherine agli abitanti. Nucera, nei primi mesi della pandemia aveva pubblicato sulla sua pagina Facebook diversi attacchi al governo soprattutto legati alla questione della distribuzione delle mascherine. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr