Istat, la difficile ripartenza dei consumi: ad aprile vendite al dettaglio in calo

Istat, la difficile ripartenza dei consumi: ad aprile vendite al dettaglio in calo
la Repubblica ECONOMIA

Tanto che l'Unione dei consumatori parla di "dati preoccupanti e sconsolanti" considerando il gap ancora aperto con il pre-Covid.

Poco da esultare, dunque

"Ad aprile 2021 emerge un lieve ripiegamento congiunturale delle vendite al dettaglio che segue la stagnazione del mese precedente - commenta l'Istat nella sua nota - Negli ultimi due mesi il risultato congiunturale complessivo è stato sostenuto dall’andamento positivo del comparto alimentare, mentre quello dei beni non alimentari ha contribuito negativamente". (la Repubblica)

Su altri giornali

Al decimo posto si posiziona Stefan de Vrij, centrale dell’Olanda di Frank de Boer con un valore di 50 milioni di euro (dati Transfermarkt). Ovviamente si tratta di Alessandro Bastoni dell’Italia, Milan Skriniar della Slovacchia e Stefan de Vrij dell’Olanda. (Inter-News)

(LaPresse) – Spesa delle famiglie in forte calo nel 2020 – l’anno del Covid – a causa della pandemia. In particolare rispetto al 2019, rimangono sostanzialmente invariate la spesa per alimentari e bevande analcoliche (468 euro al mese) e quella per abitazione, acqua, elettricità e altri combustibili, manutenzione ordinaria e straordinaria (893 euro mensili, di cui 587 euro di affitti figurativi) (LaPresse)

Le vendite dei beni alimentari sono in aumento (+1% in valore e in volume) mentre diminuiscono quelle dei beni non alimentari (-1,5% in valore e -1,7% in volume) (il Fatto Nisseno)

Covid: calano i consumi delle famiglie ai livelli di 20 anni fa

Lo riporta l’Istat in una nota, spiegando che considerata la dinamica inflazionistica (-0,2% la variazione dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale, NIC), il calo in termini reali è appena meno ampio (-8,8%) (LaPresse) – Nel 2020 la stima della spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia è di 2.328 euro mensili in valori correnti (-9% rispetto al 2019). (LaPresse)

Rispetto ad aprile 2020, le vendite al dettaglio aumentano del 30,4% in valore e del 31,5% in volume. Le vendite dei beni alimentari sono in aumento (+1,0% in valore e in volume) mentre calano quelle dei beni non alimentari (-1,5% in valore e -1,7% in volume). (Rai News)

A risentirne sono state soprattutto le famiglie, costrette a fare i conti con una crisi economia atipica. POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Covid Italia, Sileri: “Stop a certificati e richieste tamponi con 50% vaccinati”. (Ck12 Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr