La drammatica alluvione in Germania/Il Veneto pronto a inviare la Protezione Civile

Giornale Nord Est INTERNO

Esprimo il più profondo cordoglio e vicinanza del Veneto e dei veneti alle famiglie delle vittime e a tutti gli europei che hanno subito danni e lutti”.

“Purtroppo – aggiunge l’Assessore alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin – il Veneto ha una grande esperienza e capacità operative importanti in questo settore.

Abbiamo dato la nostra disponibilità a inviare nostre colonne di aiuto alla Protezione Civile nazionale. (Giornale Nord Est)

La notizia riportata su altre testate

Così, al Corriere della Sera, il presidente del Veneto, Luca Zaia, che aggiunge: "Se scattano i provvedimenti basati sui vecchi parametri qui si blocca tutto un'altra volta. E quindi va eliminato anche il calcolo dell'RT", spiega Zaia, sottolineando: "Non dobbiamo abbassare la guardia (Ottopagine)

Il rapporto intitolato IDC MarketScape: Worldwide Digital Customer Engagement Solutions for Utilities 2021 Vendor Assessment […]. Il sistema chirurgico Symani® di Medical Microinstruments evita l'amputazione del braccio di una paziente CALCI (Pisa)--(BUSINESS WIRE)--Medical Microinstruments (MMI) SpA, società di robotica dedicata al miglioramento dei risultati clinici per i pazienti sottoposti a microchirurgia, oggi annuncia che il sistema chirurgico Symani® di MMI è stato utilizzato con successo presso l'Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi (Firenze) dal Prof. (ItalyNews.it)

Il bollettino Covid in Veneto di oggi, domenica 18 luglio 2021. Leggera flessione nei contagi, dopo due giorni sopra i 400 nuovi infetti in 24 ore, oggi se ne registrano 379. (ilgazzettino.it)

I dati clinici salgono per quanto riguarda i ricoveri nelle aree mediche, 238 (+4), mentre scendono di un’unità nelle terapie intensive, 17. Da segnalare anche che ci sono tre nuovi decessi che portano il totale dei lutti connessi al Covid a 11.629. (Corriere della Sera)

Da un lato, dimostra che stiamo facendo una campagna aggressiva, quasi una pesca a strascico, a colpi di tampone, 30mila solo ieri. Il virus c’è, lo scenario però è cambiato e quindi deve cambiare anche il piano di sanità pubblica", conclude Zaia (Adnkronos)

Da un lato, dimostra che stiamo facendo una campagna aggressiva, quasi una pesca a strascico, a colpi di tampone, 30mila solo ieri. In Veneto in questo momento abbiamo ricoverato solo 6 nuovi pazienti in terapia intensiva e sono perlopiù cinquantenni non vaccinati”. (Il Faro online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr