Benevento, Barba: "E' un pari amaro. Lecce squadra forte, ci ha sorpreso"

Benevento, Barba: E' un pari amaro. Lecce squadra forte, ci ha sorpreso
Calcio Lecce SPORT

Il Lecce è una squadra forte, composta da ottimi giocatori che conosciamo molto bene.

Abbiamo dato tutto, ma non è stata certo una prestazione che ci fa andare a casa sorridenti.

Il difensore del Benevento Francesco Barba ha parlato del match di ieri sera terminato a reti bianche.

Forse il Lecce ci ha anche un po’ sorpreso all’inizio con questo assetto tattico che non ci era francamente mai capitato finora

Di positivo c’è senza dubbio che è stato conquistato un punto senza subire gol. (Calcio Lecce)

La notizia riportata su altri media

Benevento e Lecce sbagliano tutto Al "Vigorito", Benevento e Lecce si dividono la posta in palio pareggiando a reti inviolate. (TUTTO mercato WEB)

Il Benevento punta alla vittoria del campionato, noi stiamo cercando di ripartire dopo la mancata promozione della passata stagione e il processo di crescita è soltanto all'inizio. Giocando così i tre punti arriveranno presto, leggendo le statistiche balza all'occhio che abbiamo calciato 20 volte verso lo specchio della porta (TUTTO mercato WEB)

Il pari, per la verità, sta stretto ai pugliesi che, per mole di lavoro e occasioni (un palo nella ripresa), avrebbero decisamente meritato qualcosa in più. Il Benevento ha un sussulto d'orgoglio con Foulon che da due passi calcia addosso a Gallo sugli sviluppi di un angolo (la Repubblica)

Benevento-Lecce 0-0, le pagelle: Moncini non punge, ottima gara di Gallo

Temevo questa partita, il Benevento è forte, si porta dietro lo spessore della serie A ma era importante avere coraggio Tra il primo e il secondo tempo dicevo di non andare dietro ai ritmi ed esporci a disattenzioni. (Calcio Lecce)

La squadra di Caserta soffre l'assenza dell'attaccante. Nicolò Delvecchio @ndelvecchio8. Il big match della terza giornata di Serie B finisce 0-0, ma è solo un caso. L’azione non finisce e, pochi secondi dopo, Coda si divora il vantaggio di testa (La Gazzetta dello Sport)

Elia 5 - Cerca sempre la stessa giocata, l’impegno non manca ma non riesce mai a saltare il diretto avversario. Gargiulo 6 - Dopo sessanta secondi cerca il jolly di testa ma sbaglia la mira, poco dopo è Paleari a dirgli di no (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr