Istat: in Italia 100mila morti in più per covid

Istat: in Italia 100mila morti in più per covid
Adnkronos ECONOMIA

È solo attraverso la standardizzazione per fasce di età che si evidenziano le vere differenze in termini di mortalità fra paesi

Nel 2020 in Italia è stato registrato il numero più alto di morti dal Dopoguerra: nell'anno condizionato dal covid, ci sono stati oltre 100mila decessi in più rispetto alla media 2015-2019, come evidenzia il rapporto Istat-Iss sull'impatto dell'epidemia Covid 19 sulla mortalità della popolazione residente nel 2020 e nel primo quadrimestre 2021. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altre testate

Stampa. Nel 2020 la mortalità in Italia è stata la più alta mai registrata dal Dopoguerra in poi. Si evidenzia inoltre come la fascia di età in cui si riscontra un’incidenza maggiore di decessi Covid-19 sui decessi totali sia la 65-79 anni, in questa classe un decesso su 5 è attribuibile al Covid-19. (Salernonotizie.it)

2' di lettura. «Nel 2020 il totale dei decessi per il complesso delle cause è stato il più alto mai registrato nel nostro Paese dal secondo dopoguerra: 746.146 decessi, 100.526 decessi in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso)». (Il Sole 24 ORE)

Nel mese di dicembre e nei primi mesi del 2021 l'eccesso di mortalità in Italia è stato al di sotto della media europea per poi risalire leggermente nel mese di marzo 2021 Nell'anno della pandemia sono stati registrati complessivamente 746.146 decessi, 100.526 in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso). (Rai News)

Covid, nel 2020 in Italia la mortalità più alta dal Dopoguerra

Ad evidenziarlo è il rapporto Istat-Iss sull'impatto del Covid in Italia, secondo il quale nell'anno della pandemia sono stati registrati complessivamente 746.146 decessi, 100.526 in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso). (Trentino)

Ecco, allora, cos’è e come funziona l’indice Istat. Avrai sentito nominare spesso l’indice Istat e, forse, ti sarai chiesto che cos’è e come funziona esattamente questo elemento che condiziona le nostre vite da consumatori, in modo invisibile ai nostri occhi ma fin troppo evidente a quelli dei nostri portafogli. (La Legge per Tutti)

A evidenziarlo è il rapporto Istat-Iss sull'impatto del Covid, secondo il quale nell'anno della pandemia sono stati registrati complessivamente 746.146 decessi, 100.526 in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso). (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr