L’appello dell’assessore sui casi di peste suina

L’appello dell’assessore sui casi di peste suina
Messaggero Veneto INTERNO

Accedi Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito. «Nessun allarmismo – premette il componente dell’esecutivo Bernardi –, ma semplicemente un appello a non sottovalutare la situazione e i rischi che la stessa comporta.

n invito alle aziende zootecniche del territorio «a prestare la massima attenzione, nel segno della cautela»: alla luce della preoccupante diffusione – soprattutto in Piemonte, ma anche in Liguria – della peste suina africana, altamente contagiosa e spesso letale per maiali e cinghiali, ma non trasmissibile all’uomo, l’assessore alla tutela del benessere degli animali Davide Cantarutti sollecita le categorie potenzialmente interessate dal problema a stare in guardia. (Messaggero Veneto)

Su altri media

Il Governo corre quindi ai ripari dopo i casi di peste suina africana (Psa) riscontrati nei giorni scorsi in alcuni cinghiali tra Piemonte e Liguria che hanno attivato misure precauzionali alle frontiere di Svizzera, Kuwait e in Oriente (Cina, Giappone e Taiwan) dove è stato dato un temporaneo stop all'import di carni e salumi made in Italy I ministri delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, e della Salute, Roberto Speranza, hanno firmato un'ordinanza per frenare l'epidemia nei territori di 114 comuni: 78 in provincia di Alessandria, 36 in provincia di Genova e 7 in provincia di Savona. (Telenord.it)

(mi-lorenteggio.com) DOSSENA (BG), 14 gennaio 2022 – – Stanotte i tecnici della VI Orobica del Soccorso alpino sono stati allertati per il mancato rientro di un uomo di 41 anni, residente nel comune di Zogno. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

«L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export». Peste Suina, ordinanza Patuanelli-Speranza per frenare l'epidemia. (leggo.it)

Peste suina, il governo chiude i boschi di Genova: per sei mesi divieto di trekking e mountain bike

I ministri Roberto Speranza e Stefano Patuanelli hanno firmato un'ordinanza per frenare l'epidemia di peste suina. "L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export". (L'Unione Sarda.it)

Il consigliere regionale Massimiliano Pompignoli parla invece di minaccia annunciata e di ritardi della Regione. Un fenomeno che va affrontato con un lavoro di rinnovamento del quadro normativo nazionale e regionale che prenda atto del crescente numero di ungulati sul nostro territorio" (il Resto del Carlino)

Un giro d’affari da circa 1,7 miliardi di euro che il governo prova a tutelare con questa mossa . Stando alla interpretazione letterale dell’ordinanza, infatti, fino a luglio sarebbero vietate le gite e le escursioni in tutto l’entroterra genovese. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr