Motor Valley a rischio? Guarda la Porsche, caro ministro

Motor Valley a rischio? Guarda la Porsche, caro ministro
Vaielettrico.it ECONOMIA

Motor Valley a rischio?

Udite udite, l’elettrica Taycan vende ormai quanto la mitica 911 (19.822 consegne contro 20.611).

Se ci arrocchiamo sì…. Ha fatto scalpore l”allarme lanciato dal ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, sul futuro della Motor Valley emiliano-romagnola.

E nella Motor Valley c’è tutto un fiorire di aziende vecchie e nuove che si stanno buttando sull’elettrico, anche se il ministro non lo sa

Motor Valley a rischio con l’elettrico?

(Vaielettrico.it)

Ne parlano anche altre testate

Ma non è tutto: proprio come un atleta durante un campionato, un’auto da corsa deve essere costantemente migliorata. Non solo Formula 1. Tuttavia, Motor Valley non ha fatto solo Formula 1. (GolfMag.it)

C’è una grandissima opportunità nell’elettrificazione, ma pensate alla Motor Valley: la Commissione europea ha comunicato che anche le produzioni di nicchia, come Ferrari, Lamborghini, Maserati. Se la faremo troppo lentamente, le vittime saranno troppe lo stesso: nel primo caso muoiono di fame, nel secondo di ambiente (ClubAlfa.it)

A tal proposito ed in occasione del seminario estivo della Fondazione Symbola, il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani ha rilasciato alcune dichiarazioni relative al futuro del settore automobilistico. (Tom's Hardware Italia)

Silk-Faw, Crane: “Dal 2023 nel cuore della Motor Valley”

"La Motor Valley è iconica: lavoreremo insieme". . Il ministro ha detto che se anche i produttori di supercar dovranno adeguarsi al full electric entro il 2035, la Motor Valley do vrà chiudere. Modena, 18 luglio 2021 - Tranquilli, la Motor Valley non chiude, nemmeno se il pacchetto dell’Unione Europea sul clima si farà sempre più stringente per i produttori di macchine sportive. (QN Motori)

Va bene parlare di futuro della mobilità ma dentro un quadro complessivo, non parlare solo di modelli. Si ritiene che De Silva porterà nella nuova avventura tutta la sua esperienza, fatta anche di pragmatismo – pur riconoscendo che nell’annunciare le sue responsabilità in Silk-Faw ha parlato di bellezza ed eleganza. (FormulaPassion.it)

Crane però non da informazioni sui volumi di produzione e nemmeno sull’ampliamento della gamma: “È prematuro parlare di volumi e capacità produttive. Si tratta di Silk-Faw, azienda nata dalla joint-venture americana e cinese con l’ambizione di realizzare hypercar elettrificate. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr